Alfa Romeo: la Giulia vivrà come berlina totalmente elettrica

Alfa Romeo non sarà un marchio di soli SUV, con una berlina Giulia completamente elettrica confermata nella sua futura gamma di vetture. Lo ha dichiarato Jean-Philippe Imparato, Brand Chief Executive Officer Alfa Romeo....

1/9

Alfa Romeo non sarà un marchio di soli SUV, con una berlina Giulia completamente elettrica confermata nella sua futura gamma di vetture. Lo ha dichiarato Jean-Philippe Imparato, Brand Chief Executive Officer Alfa Romeo in una recente intervista ad AutoExpress.

Alfa Romeo si concentrerà ovviamente sui SUV elettrici e non, con il primo EV in arrivo nel 2024, ma "Alfa Romeo avrà un futuro anche per la Giulia, perché siamo cinesi e siamo americani, ma anche italiani e la forma ed il design della Giulia è fantastico e non voglio che si perda".

"L'auto è assolutamente stupenda" continua Imparato "e c'è di sicuro un futuro per questo tipo di auto, ma sarà un futuro elettrificato. Significa che probabilmente l' erede sarà al 100% un modello BEV [veicolo elettrico a batteria]". Secondo Imparato, il passaggio alla piena elettrificazione per la sua berlina principale è un must in quanto il marchio cerca di trasformare il suo portafoglio di modelli in vetture elettriche entro il 2027.

"Devo fare delle grandi scelte. Se voglio avere più di un livello medio di prestazioni rispetto ai concorrenti, devo essere audace ", ha detto Imparato. "Se dico che vado elettrico, vado elettrico. Certo che è un rischio per una Casa che ha oltre 110 anni di storia gloriosa, ma è normale. Siamo qui per correre dei rischi, è per me abbiamo ormai superato il punto di svolta".

Nonostante il passaggio a propulsori completamente elettrici, Imparato ha sottolineato come il marchio continuerà a dare priorità all'approccio incentrato sul guidatore ed alla sportività, i due motivi per cui le sue auto sono diventate famose nel corso dei suoi 111 anni di storia.

"Anche se ho una tonnellata di batteria alle spalle, voglio trasmettere un'idea di leggerezza, anche se viaggio elettrico. È un punto fondamentale per Alfa Romeo, la leggerezza, e stiamo costruendo questa nuova gamma proprio su questa base. Ma non è abbastanza: stiamo lavorando anche sulle sensazioni di guida che proverai guidando un' Alfa Romeo nel 2025".

Prendiamo il sound del motore. Non aggiungeremo un suono artificiale aggiunto per simulare il timbro di un motore termico." Il francese ha sottolineato che non vuole portare falsi sound o altre caratteristiche non reali ed autentiche in una vettura Alfa, non sarebbe in linea con i suoi valori.

Di conseguenza, il suo team sta lavorando su sensazioni che vuole che i suoi clienti sentano, vibrazioni, feedback "probabilmente alcuni nuovi suoni, ma niente di falso - questa è l'intenzione".

Per quanto riguarda le basi tecniche della nuova Giulia, la berlina passerà dall'attuale piattaforma Giorgio con motore a combustione all'architettura STLA Large della casa madre Stellantis, che offrirà un minimo di 800 km di autonomia, con capacità della batteria che vanno da 101 kWh a 118 kWh. Offrirà anche capacità di ricarica rapida ai vertici della categoria.

La piattaforma STLA Large è progettata per i modelli ad alte prestazioni a trazione integrale. Il marchio italiano studierà anche una versione Quadrifoglio focalizzata sulle prestazioni per tutti i nuovi modelli in arrivo.

La Tonale intanto arriverà nel 2022 dopo un ritardo di 12 settimane per migliorare le prestazioni della vettura, seguito da un piccolo SUV nel 2023.

"Il primo EV completo arriverà nel 2024" continua Imparato" e arriveranno altri modelli importanti nel 2025, 2026." Ci sono anche una serie di "auto da sogno" che Imparato vorrebbe veder realizzate.

Ha ammesso che una futura GTV è in quella lista. "Ma se dovessi fare una scelta, però, vado per una riedizione della Duetto Spider. Abbiamo progetti a riguardo, ma non oserò metterla sul tavolo prima che Alfa Romeo sia completamente sicura [delle sue finanze]. Ma potremmo realizzarla senza problemi grazie alle tecnologie che abbiamo attualmente nel piano prodotto, nessun problema".

1/9

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA