a cura di Redazione Automobilismo - 15 marzo 2019

Alfa Romeo Giulia e Stelvio: richiamo in vista per 60.000 esemplari

Un problema al software del Cruise Control Adattivo causerebbe alcuni malfunzionamenti pericolosi che avrebbero spinto la Casa italiana a intraprendere la procedura di richiamo.
1/3

Dalla fine del mese di marzo ben 60.000 Alfa Romeo Giulia e Stelvio a livello globale verranno richiamate a causa di un possibile problema al Cruise Control Adattivo, il sistema di guida assistita che, oltre a mantenere la velocità di crociera del veicolo, controlla anche la distanza dalle altre automobili riducendola nel caso sia troppo ravvicinata. Sembrerebbe, infatti, che un'anomalia al software di gestione porterebbe a un malfunzionamento del sistema ACC sopratutto nel momento in cui il conducente decide di azionare i freni per disattivare il sistema e rallentare la vettura. In alcuni casi è stato, infatti, riscontrato che il software potrebbe inibire l'immediata disattivazione del cruise control adattivo mentre in altre condizioni si sarebbero verificate delle accelerazioni non richieste.

Meglio non usarlo per ora

Il malfunzionamento sarebbe stato portato alla luce da un dipendente del gruppo Fiat Chrysler Automobiles durante una prova su strada ma, secondo quanto dichiarato dalla stessa FCA, non avrebbe al momento causato incidenti correlabili a questa anomalia. Nonostante sembri sia comunque possibile disattivare il sistema premendo il pedale del freno più a lungo, FCA consiglia ai suoi clienti di non utilizzarlo finché non verrà controllato e aggiornato. Il richiamo interesserà nello specifico alcuni esemplari di Giulia prodotti tra il 2017 e il 2019 e di Stelvio costruite tra il 2018 e il 2019. Parte dei modelli interessati però non sarebbe stata ancora immatricolata. In Italia le vetture interessate dal richiamo sono circa 11.000 e i clienti che dovranno sottoporre alle operazioni di aggiornamento la propria auto saranno avvisati direttamente dalla Casa così da potersi recare presso i centri d'assistenza dove riceveranno gratuitamente l'aggiornamento del software del cruise control.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News