a cura di Redazione Automobilismo - 08 aprile 2019

A20: il carburante che abbatte le emissioni

Sviluppato da FCA ed Eni, il nuovo carburante promette di abbattere le emissioni di anidride carbonica.
1/3

Dopo una sperimentazione di 13 mesi, nei quali cinque Fiat 500 della flotta Enjoy hanno percorso senza riscontrare alcun problema circa 50.000 km, il Gruppo FCA e il colosso Eni hanno presentato il nuovo carburante "ecologico". Denominato A20 e basato su una miscela contenente il 15% di metanolo e 5% di bio-etanolo, il nuovo carburante amico dell'ambiente promette di ridurre in modo consistente le emissioni nocive, nella fattispecie quelle di anidride carbonica (CO2).

Lotta alle emissioni

Progettato per sostituire in toto la comune benzina verde (senza piombo) e per essere utilizzato in totale tranquillità sulla maggior parte dei motori prodotti dopo il 2001, il nuovo carburante si avvale di una specifica formulazione a basso contenuto carbonico che fin dai primi test in strada ha confermato di poter abbattere di ben il 3% le emissioni di CO2 misurate allo scarico in condizioni di guida reale secondo il ciclo WLTP. Nei prossimi mesi la formulazione verrà ulteriormente migliorata così da abbattere ulteriormente le emissioni di anidride carbonica. Verrà per esempio aumentata la quota di componenti di origine rinnovabile per ridurre ulteriormente le emissioni di CO2 well-to-wheel, ovvero nell'intero processo di produzione, trasporto e utilizzo, dall'estrazione delle materie prime alla combustione finale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News