Volkswagen, passa da Vienna la lotta alle emissioni e ai consumi

12 maggio 2017
a cura di Redazione Automobilismo
Volkswagen, passa da Vienna la lotta alle emissioni e ai consumi
Debuttano in occasione del Vienna Motor Symposium un inedito 3 cilindri 1.0 TSI a metano e uno step evoluto della funzione veleggio.

Consumi ridotti con il veleggio 2.0

Il Motor Symposium di Vienna, manifestazione che ogni anno registra la partecipazione del Gruppo Volkswagen, ha ospitato il debutto del propulsore 1.0 TSI bifuel a metano oltre che della funzione veleggio per il 1.5 TSI recentemente introdotto nella gamma Golf. Il nuovo 4 cilindri 1.5 TSI da 150 cv, nel dettaglio, beneficia di un avanzato sistema di veleggio. Soluzione che, in configurazione ordinaria, prevede l’interruzione della catena cinematica quando la vettura non necessita di alcun apporto da parte del motore. Un effetto che induce a viaggiare “in folle” abbattendo consumi ed emissioni. Ora Volkswagen si spinge oltre, prevedendo lo spegnimento del propulsore quando l’auto avanza per inerzia, così da ridurre i consumi di 0,4 litri ogni 100 km. La prima vettura a essere dotata di questa nuova tecnologia sarà la Golf 1.5 TSI BlueMotion, attesa nelle concessionarie nel corso dell’estate. Novità, come accennato, anche per il 3 cilindri 1.0 TSI, ora disponibile nella configurazione bifuel a benzina e metano, garante di emissioni eccezionalmente contenute grazie a una sonda lambda evoluta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta