Volkswagen: ad Amburgo i test per l'auto del futuro

20 April 2018
a cura di Redazione Automobilismo
Volkswagen: ad Amburgo i test per l'auto del futuro
Un futuro nel quale le automobili saranno in grado di svolgere non pochi compiti autonomamente

La Casa di Wolfsburg sta proseguendo i suoi studi nello sviluppo e collaudo di auto connesse, a guida autonoma, intelligenti e sicure. Auto che sappiano interfacciarsi con la realtà che le circonda, con l'ambiente urbano, con i trasporti pubblici e che possano rendere più semplice la vita di tutti i giorni dei loro proprietari e che prendano parte sempre più attivamente alla lotta all'inquinamento causato dalle emissioni nocive.

Primi test

Uno scenario sicuramente bello e importante ma non di facile e veloce attuazione purtroppo. Ecco perché il Brand tedesco ha dato il via a una intensa fase di test sperimentali in una zona chiusa al traffico all'interno dell'aeroporto di Amburgo. All'interno di questo autosilo alcuni modelli firmati Audi, Porsche e Volkswagen sono in grado di circolare in maniera completamente autonoma, di trovare da sole il primo posto auto libero e di parcheggia in modo autonomo senza la supervisione di nessuna persona fisica. Il tutto avviene grazie ai sensori ad ultrasuoni, ai radar e alle telecamere già utilizzati per alcuni sistema di assistenza alla guida, grazie a una mappatura dettagliata della superficie del parcheggio e speciali marcatori visivi sistemati sui muri.

Volkswagen: ad Amburgo i test per l'auto del futuro

Basta un'App

Ai proprietari di questi modelli basterà raggiungere una certa area, scendere dall'auto, mettere in funzione un’app sul telefonino, allontanarsi dalla vettura e lasciare che la vettura avanzi verso il posto libero e vi ci si parcheggi all'interno in modo completamente autonomo. Una tecnologia sicuramente ambiziosa che dovrà essere tarata alla perfezione per impedire che le vetture a guida autonoma possano mancare il posteggio, sbagliare manovra, colpire altre autovetture in movimento o già posteggiate o investire i possibili passanti.

Volkswagen: ad Amburgo i test per l'auto del futuro

Robot pensaci tu

All'interno dello stesso aeroporto della città tedesca si stanno, inoltre, sperimentando ulteriori tecnologie che riguardano questa volta le vetture elettriche o hybrid plug-in di Porsche predisposte della stessa tecnologia di guida autonoma. Queste vetture saranno in grado di avvalersi di particolari robottini che in automatico andranno a ricaricare le batterie di queste vetture, una volta che queste si saranno parcheggiate in determinate aree adibite al servizio di ricarica.

Volkswagen: ad Amburgo i test per l'auto del futuro

Raggiunta in modo autonomo la piazzola di ricarica, l'auto comunicherà tramite internet con il sistema di ricarica che in modo automatico aprirà lo sportellino di ricarica e andrà a ricaricare completamente la vettura. Una volta terminato il rifornimento, la vettura in modo sempre autonomo libererà la piazzola di ricarica per dirigersi verso il primo posto auto libero nel quale posteggiarsi in totale autonomia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta