Turbo S E-Hybrid, la Porsche Panamera più potente

27 febbraio 2017
Redazione Automobilismo
Turbo S E-Hybrid, la Porsche Panamera più potente
Un motore V8 da 550 CV abbinato a un elettrico da 136 per una potenza complessiva di 680 CV con coppia massima di 850 Nm. La più potente delle Panamera ora è una ibrida.

Turbo s e-hybrid, la porsche panamera più potente

Porsche annuncia l’anteprima mondiale al Salone di Ginevra della Panamera più potente di sempre, tra l’altro in versione ibrida plug-in e derivata dalla supersportiva 918 Spyder. Si tratta della Turbo S E-Hybrid che andrà ad affiancare la variante ibrida della Panamera 4 E-Hybrid. La new entry di Zuffenhausen combina un motore V8 da 550 CV ad uno elettrico da 136 CV (con cambio PDK a doppia frizione ad otto rapporti) per una potenza di sistema di 680 CV e coppia massima di 850 Nm. Ne conseguono prestazioni straordinarie: velocità massima di 310 km/h ed accelerazione da 0 a 100 orari in appena 3,4 secondi. Il tutto a fronte, trattandosi di una plug-in, di consumi contenuti a soli 2,9 litri/100 km e di un’autonomia in modalità totalmente elettrica di 50 km. La frizione di disaccoppiamento installata nel modulo ibrido Porsche viene azionata da un attuatore elettromeccanico che adopera una frizione elettrica, proprio come nella Panamera 4 E-Hybrid, con notevoli vantaggi per i tempi di reazione e per il comfort. Dotata di sospensioni pneumatiche di serie, la Panamera Turbo S E-Hybrid dispone di una batteria agli ioni di litio da 14,1 kWh integrata nella parte posteriore e completamente ricaricabile in sei ore tramite una presa da 230 V e 10 Ampere. La nuova 4 porte sarà subito disponibile anche in variante Executive con passo allungato di 150 mm (205.462 Euro), mentre la standard costa 191.676 Euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta