In copertina la storia della Peugeot 205 Turbo 16: con le fotografie di un raro esemplare stradale italiano, le parole di Jean Todt ....

Tecnica: BMW ConnectedDrive Future Lab

L’autostrada A9 da Monaco a Norimberga, come al solito, è molto trafficata. Ma, il guidatore siede calmo e rilassato dietro il volante. L’automobile su cui viaggia è altamente automatizzata, ossia, frena, accelera e supera altri veicoli..(video)

Continueranno le ricerche su veicoli automatizzati dotati di sistemi avanzati di assistenza alla guida al fine di sviluppare funzioni innovative per il futuro. Gli esempi comprendono il Parking Assistant ed il Traffic Jam Assistant nella BMW i3 . Poiché la BMW i3 è intesa principalmente come veicolo urbano, è dotata di funzioni che facilitano il parcheggio e che rendono meno stressante la guida nel traffico congestionato. Il Parking Assistant parcheggia automaticamente il veicolo senza l’intervento da parte del guidatore.

L’auto accelera e frena per conto proprio e cambia marcia tra “avanti” e “retromarcia”, a seconda della necessità, durante le manovre più complicate. Il Traffic Jam Assistant aiuta il guidatore in situazioni di traffico piuttosto monotono ed in aree congestionate, assumendo il controllo dell’auto in modo che il veicolo possa “avanzare insieme al flusso” e che il guidatore possa rilassarsi. Questa funzione mantiene una distanza di sicurezza tra i veicoli e controlla automaticamente la velocità e lo sterzo; è anche in grado di fermare la vettura se necessario. Fin quando il guidatore tiene una mano sul volante, il veicolo può offrire assistenza nel tenere il mezzo nella propria corsia a velocità fino ai 40 km/h.

La guida automatizzata in autostrada fornisce importanti informazioni ed esperienze che sono essenziali per lo sviluppo di tecnologie che aiutano a tenere i veicoli nella giusta traiettoria e tali informazioni saranno preziose nel formulare strategie future per l’assistenza alla guida avanzata.

“La prossima cosa che vogliamo ‘insegnare’ al nostro prototipo è come affrontare cantieri e svincoli autostradali. I cantieri di lavoro rappresentano una bella sfida perché possono assumere tante forme diverse, il che ne rende difficile il rilevamento, la localizzazione e la determinazione della giusta risposta”. Nico Kämpchen e la sua équipe hanno molto lavoro da fare e non vediamo l’ora di trovare le risposte anche a queste sfide.

Tutto su:

  • bmw
  • Commenta con
    Commenta con
    AGGIORNA COMMENTI

    Commenta la notizia