Suzuki Swift Sport: si è turbata

25 luglio 2017
a cura di Redazione Automobilismo
Suzuki Swift Sport: si è turbata
La nuova generazione della compatta sportiva Suzuki adotterà un 1.4 turbo benzina da circa 140 Cv in sostituzione del precedente 1.6 16V aspirato. Peso prossimo a 900 kg.

Il debutto a Francoforte

Suzuki Swift Sport: si è turbata

Debutterà in occasione del Salone di Francoforte (12-24 settembre) la nuova generazione della Suzuki Swift Sport. La versione high performance della compatta giapponese, giunta alla terza serie, abbandonerà il tradizionale motore aspirato 1.6 16V in favore di un’unità sovralimentata di derivazione Vitara S.

Piattaforma Heartect

Al momento non sono stati rivelati i dettagli tecnici della vettura, ma è certo che la Swift Sport condividerà con le “sorelle” meno performanti la piattaforma Heartect, sensibilmente più leggera rispetto al pianale appannaggio del vecchio modello. È così atteso un dimagrimento nell’ordine dei 120 kg; un cambiamento radicale che dovrebbe portare in dote una massa prossima a 900 kg, vale a dire un valore degno della massima considerazione e inferiore alla stragrande maggioranza delle rivali. Quanto al propulsore, sebbene da Hamamatsu non arrivino conferme ufficiali, accantonato il precedente 1.6 16V da 136 Cv e 160 Nm di coppia dovrebbe venire adottato il 4 cilindri 1.4 BoosterJet – turbo a iniezione diretta della benzina – di derivazione Vitara S. Un’unità, in versione originale, in grado di erogare 140 Cv e 220 Nm, ma che nel caso della Swift Sport potrebbe guadagnare qualche cavallo e essere abbinata a un cambio manuale a 6 rapporti.

Suzuki Swift Sport: si è turbata
La Suzuki Swift Sport MY12

Splitter e minigonne a contrasto

Sotto il profilo estetico, la variante Sport si distingue dalle Swift “normali” per il frontale decisamente più aggressivo, la calandra a nido d’ape, lo splitter e le minigonne verniciate a contrasto oltre che per i montanti dalla finitura cromatica nera. La piccola sportiva giapponese è attesa nelle concessionarie a inizio 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta