Lamborghini Urus sarà anche ibrida plug-in

3 gennaio 2017
Redazione Automobilismo
  • Salva
  • Condividi
  • 1/18
    Dalle parole del responsabile sviluppo di Lamborghini, Giancarlo Reggiani, la conferma che la prima suv di Sant’Agata avrà anche una motorizzazione mista

    Lamborghini urus sarà anche ibrida plug-in

    Lamborghini si prepara ad una partenza lanciata con la sua prima Suv, la Urus. Un modello che – stando alle previsioni – dovrebbe portare al raddoppio i numeri di vendita della Casa di Sant’Agata Bolognese ed i lavori per l’ampliamento dello stabilimento sono già in corso. E, per sfruttare al massimo il potenziale di Urus, arriverà anche una variante ibrida plug-in. Per il momento sembra escluso il Diesel benché ci sia a disposizione il “parco motori” di Audi, quindi si potrà scegliere fra le Urus a benzina ed ibrida.

     

    Lamborghini urus ibrida plug-in

    Questa seconda variante utilizzerà un modulo termico associato al motore V8 biturbo a benzina che darebbe minori consumi e spunto aggiuntivo, nonostante la mole che sarà di certo ben lontana da quella delle supercar Huracàn e Aventador. Quindi, oltre che la prima Suv Lamborghini sarà anche la prima ibrida della Casa ma la tecnologia non dovrebbe arrivare sugli altri modelli attualmente in gamma. Altri dettagli al momento non ci sono, né sulla potenza totale del sistema, né sull’eventuale modalità solo elettrico (seppur quasi certa, vista la tecnologia plug-in) e la relativa autonomia e nemmeno se con l’aggiunta dei motori elettrici si potrà avere la trazione integrale. Sicuramente, comunque, si pescherà a piene mani nell’esperienza di Audi che con la Q7 ibrida propone un veicolo molto avanzato, anche dal punto di vista del sistema ibrido.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta