Sport Turismo, la famiglia Porsche Panamera è al completo

2 marzo 2017
Redazione Automobilismo
  • Salva
  • Condividi
  • 1/7
    Debutta al Salone di Ginevra la nuova variante della Panamera che va a completare la gamma. Più sportiva e meno ammiraglia, arriva in cinque versioni, ibrida compresa

    Sport turismo, la famiglia porsche panamera è al completo

    Al Salone di Ginevra debutta la Porsche Panamera Sport Turismo, versione di serie della concept vista un paio di anni fa. Una shooting brake che va a completare la famiglia Panamera e che già al debutto si presenterà al completo con Panamera 4, Panamera 4S, Panamera 4S Diesel, Panamera 4 E-Hybrid e Panamera Turbo. A distinguerla dalla “normale” l’ampio portellone posteriore, la soglia di carico ribassata, volume del vano bagagli ampliato e un concept dei sedili 4+1 mentre l’accomunano le doti dinamiche che già vi abbiamo raccontato sulla nuova generazione.  

     

    Prezzi e motorizzazioni della panamera sport turismo

    La nuova Porsche Panamera Sport Turismo può essere già ordinata. Il lancio sul mercato europeo è previsto il 7 Ottobre 2017 e sarà prodotta nelle cinque diverse motorizzazioni già presenti per la berlina sportiva. In Italia, la Panamera 4 Sport Turismo (243 kW/330 CV) viene offerta a partire da 101.502 Euro, la Panamera 4 E-Hybrid Sport Turismo (potenza di sistema 340 kW/462 CV ) a partire da 116.158 Euro, la Panamera 4S Sport Turismo (324 kW/440 CV) a partire da 124.560 Euro, la Panamera 4S Diesel Sport Turismo (310 kW/422 CV) a partire da 128.586 Euro e la Panamera Turbo Sport Turismo (404 kW/550 CV) a partire da 164.088 Euro, IVA inclusa.

     

    Spoiler adattivo ed estraibile sul tetto

    La Panamera Sport Turismo misura 5.049 mm in lunghezza, 1.428 mm in altezza e 1.937 mm in larghezza mentre il passo misura 2.950 mm. La linea è caratterizzata da sbalzi corti e dai cerchi con misure che arrivano fino a 21 pollici. Nella parte superiore della vettura, il tetto termina in uno spoiler adattivo: l’angolo di inclinazione dello spoiler può essere posizionato su tre livelli in base alla situazione di guida e alle impostazioni della vettura aumentando la deportanza sulle ruote posteriori di 50 kg. Fino ad una velocità di 170 km/h questo elemento aerodinamico rimane in posizione retratta con un angolo di - 7 gradi, riducendo la resistenza aerodinamica e contribuendo ad ottimizzare i consumi. A partire da 170 km/h, lo spoiler sul tetto fuoriesce automaticamente in posizione Performance e, con l'angolo d’inclinazione di + 1 grado, migliora la stabilità di guida e la dinamica trasversale. Nelle modalità di guida Sport e Sport Plus, lo spoiler sul tetto raggiunge questa posizione già da 90 km/h. A partire da questa velocità e con il tetto panoramico opzionale aperto, il PAA adatta attivamente l’angolo d’inclinazione dello spoiler aumentandolo di 26 gradi. In questo caso, lo spoiler contribuisce a ridurre al minimo i rumori provocati dal vento.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta