Sport: Rally, i segreti della Peugeot 207 Super 2000

30 maggio 2012
  • Salva
  • Condividi
  • 1/19 Paolo Andreucci e Anna Andreussi hanno vinto il 19° Rally dell'Adriatico, terza prova del Campionato Italiano Rally 2012. In un nuovo video le modifiche e i segreti della Peugeot 207 Super 2000....
    Paolo Andreucci e Anna Andreussi hanno vinto il 19° Rally dell’Adriatico, terza prova del Campionato Italiano Rally 2012. In un nuovo video le modifiche e i segreti della Peugeot 207 Super 2000....

    Sport: rally, i segreti della peugeot 207 super 2000

    Loading the player...

    Paolo Andreucci e Anna Andreussi hanno vinto il 19° Rally dell’Adriatico, terza prova del Campionato Italiano Rally 2012. In occasione del Rally, Paolo Andreucci  pilota ufficiale, Fabrizio Fabbri Responsabile Racing Lion e Carlo Leoni Responsabile Attività Sportiva Peugeot Italia hanno svelato alcuni segreti della Peugeot 207 Super 2000.

    I portacolori del Leone, dopo una prima giornata chiusa in seconda posizione, sono stati protagonisti di un’esaltante rimonta combattuta sul filo dei secondi fino a poche prove dalla fine.  Andreucci consolida il primato nella classifica piloti, portando a 17 i punti di vantaggio sul secondo mentre Peugeot, grazie al quinto posto di Stefano Albertini, fa un ulteriore balzo in avanti nella graduatoria Costruttori.

    Il pilota Paolo Andreucci: « Un successo sofferto e sudato fin quasi all’ultima prova speciale, al di là di quello che è il distacco finale. Alla vigilia ho detto che si sarebbe trattato di una gara sprint e così è stato. Purtroppo il ritardo accumulato ieri –12 secondi, tanti in un rally come questo – ci ha costretto a partire “coltello tra i denti”. E farlo, in queste condizioni, vuol dire assumersi il rischio di bucare o di avere qualche inconveniente. Siamo stati bravi ad attaccare senza esagerare. Già dopo le prime speciali di questa mattina ho visto che avevamo margini recuperare e abbiamo rosicchiato, secondo dopo secondo, il vantaggio di Scandola. La svolta nella PS8, quando siamo riusciti a distanziarlo di 8,9”. Partire con un margine, seppure piccolo, negli ultimi due tratti cronometrati è stato importante…non eravamo certo nelle condizioni di controllare la gara ma li abbiamo affrontati consapevoli della nostra forza. Anche questa gara ha dimostrato come il Tricolore quest’anno sia molto equilibrato…probabilmente avremo tante altre gare “batticuore” che si decideranno sul filo dei secondi. Per primeggiare dovremo presentarci al via sempre al meglio sia con il set-up della vettura sia nelle scelte degli pneumatici. ».

     

    19° Rally dell’Adriatico – Classifica Finale 1. P.Andreucci-A. Andreussi (Peugeot 207 S2000) in 1h22’14’’2; 2. U.Scandola-G.D’Amore (Skoda Fabia S2000) a 32”8; 3. M.Trentin-A.De Marco (Peugeot 207 S2000) a 1’36”3; 4. M.Gamba- E.Inglesi (Peugeot 207 S2000) a 1’54”; 5. S.Albertini–D.Scattolin (Peugeot 207 S2000) a 2’13”2; 6. Travaglia (Mitsubishi Evo 9) a 3’31”2

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Tags

    Sposta