Smart Fortwo 90 CV Turbo Twinamic, prime impressioni

15 luglio 2015
Dario Chiozzotto
  • Salva
  • Condividi
  • 1/77
    Arriva anche sulla versione più potente della fortwo il nuovissimo cambio a doppia frizione twinamic realizzato dalla Getrag. Rappresenta un autentico salto quantico rispetto al precedente robotizzato...(Listino pdf)

    Smart fortwo 90 cv turbo twinamic, prime impressioni

    Loading the player...

    Ammettiamolo, una Smart senza il cambio automatico, non è una Smart. Per un modello da sempre a vocazione prettamente urbana, il manuale è un ‘inutile fatica. E se su questa nuova generazione non vedremo purtroppo un‘ unità a gasolio, ci si può consolare con un nuovo doppia frizione e 6 rapporti davvero riuscito. Si chiama twinamic, è realizzato dalla Getrag, ed è disponibile anche sulla variante più potente del tre cilindri da 90 cv Turbo. Il doppia frizione è un ‘ autentica primizia nel segmento, nessun altro marchio offre infatti una tipologia di cambio così sofisticata e... costosa. Ed anche in Smart, ci confessano, hanno pensato a lungo se optare per questa scelta.

    SEMRE AGILE
    La nuova fortwo non è cresciuta in lunghezza, conferma i suoi 2,69 metri, ma i 10 cm in larghezza in più migliorano l’abitabilità senza incrinare la sua praticità di sgusciare senza fatica nel caotico traffico urbano o di parcheggiare laddove tutte le altre non riescono. Gli sbalzi corti, la lunghezza ridotta e soprattutto il diametro di sterzata da record (6,95 m appena) vi permettono ancora di infilarvi quasi ovunque o di eseguire inversioni a U con estrema facilità.

     

     

    E' poi migliorata non poco dal punto di vista dinamico, grazie anche alle carreggiate maggiori, con una sensazione di maggiore solidità e una tenuta di strada sensibilmente aumentata. In ambito urbano si apprezza molto leggerezza dello sterzo molto servoassistito, che perde un po' in precisione e prontezza con il crescere della velocità. Il sottosterzo in ingresso, ad ogni modo , è ora molto meno marcato. Dimenticate poi la cronica lentezza del vecchio cambio robotizzato, il nuovo la pone su un livello davvero nettamente superiore.

     

    SU STRADA
    Potete lasciarlo lavorare in modalità completamente automatica con la leva in Drive e lui vi offrirà cambiate molto morbide e fluide. Sui tratti un po' più lunghi potete anche contare su un comodo e ampio appoggio per il piede sinistro. Se invece avete fretta, basta premere il tasto S accanto alla leva e sfruttare le levette al volante, ampie e incluse in abbinamento al pacchetto sportivo, per velocizzare gli innesti. Qui il doppia frizione fa davvero la differenza con cambiate rapide, secche e decise. Non tiene il rapporto, ovviamente, e poco oltre i 6.000 la cambiata arriva comunque, ma poco male perché oltre i 5.000 la spinta inizia sensibilmente a calare.

     

     

    Rispetto al manuale, nel classico 0-100 km/h perdete appena una manciata di decimi; 11,9 secondi contro gli 11, 2 sec del manuale a 5 marce. Un unico piccolo aspetto alla guida non ci ha convinto in pieno, assiema un contagiri a torretta in prossimità del montante sinistro poco consultabile. In partenza vi è una fase iniziale di incertezza, con una prima parte della corsa del pedale acceleratore un po' vuota. Nulla di grave, ma nelle ripartenze o immissioni in rotonda, occorre un minimo di assuefazione premendo il pedale un po' più del dovuto. La ventina di cavalli in più rispetto alla variante da 70 cv ci stanno comunque proprio bene. La versione più potente a listino vanta quella vivacità e quel brio in più che davvero non guasta. Le carreggiate più larghe esaltano poi la stabilità, e l’Esp interviene ora molto più raramente .

    Anche il confort è ora nettamente migliorato. Certo, sullo sconnesso resta sempre piuttosto rigida, ma il passo in avanti è sensibile. L' unità più potente convince anche per la, quasi, totale assenza di vibrazioni e la tonalità armoniosa e solo nelle accelerazioni più decise lascia trasparire il suo il frazionamento a 3 cilindri. Un ultimo sguardo ai prezzi. La fortwo non è mai stata economica, ma per il valido cambio è richiesto un ulteriore esborso di 1.500 euro circa che portano la 90 cv turbo a impegnativi 15.460 euro. 

    In allegato in alto il listino pdf.

     

    Primi Video fortwo e forfour Turbo 90 cv Twinamic

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Loading the player...
    Loading the player...
    Loading the player...
    Loading the player...
    Loading the player...
    Loading the player...
    Sposta