Dopo un brillante 2016, smart guarda al futuro

24 febbraio 2017
Redazione Automobilismo
Dopo un brillante 2016, smart guarda al futuro
La nuova versione elettrica è anche a 4 posti e indica il percorso che il marchio della galassia Mercedes intende seguire nei prossimi anni.

Dopo un brillante 2016, smart guarda al futuro

L’anno che si è chiuso è stato il migliore di sempre per smart. Una gamma interamente rinnovata, il successo della versione forfour a quattro posti, la nuova cabriolet lanciata alla vigilia della bella stagione, la versione Brabus declinata su tutte e tre le carrozzerie hanno fatto sì che le vendite siano aumentate del 21% rispetto al già ottimo 2015. L’offerta di smart si allarga quest’anno con le versioni elettriche, anche in questo caso declinate sia sulla fortwo, sia sulla forfour e successivamente arriverà anche sulla cabrio. Si tratta di un’offerta unica nel suo genere. Nessun marchio propone oggi tutte le sue vetture sia in versione termica che elettrica. Questa nuova declinazione di smart che ne sublima la sua vocazione urbana è pronta a debuttare in Europa (in Italia i prezzi saranno comunicati il 10 marzo) e arriverà entro l’estate anche negli USA. L’elettrico calza talmente bene alle compatte smart, che su alcuni mercati rappresenteranno il 100% delle vendite. In USA, ma anche in Paesi come la Norvegia, smart sarà disponibile solo in versione ED. Il momento per lanciare l’offensiva ED è perfetto: le infrastrutture sono in aumento, i problemi legati all’inquinamento rendono i centri cittadini sempre più chiusi alle normali vetture e le esigenze di mobilità dei clienti di questa tipologia di vettura sono perfettamente in linea con le caratteristiche tecniche in termini di autonomia, prestazioni e tempi di ricarica. In Paesi come Germania, Francia e Spagna non mancano forti incentivi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta