ANTEPRIME: Nuovo Škoda Kodiaq al Salone di Parigi

29 settembre 2016
  • Salva
  • Condividi
  • 1/91
    Sarà disponibile con 5 motori, trasmissione con cambio manuale a 6 rapporti, cambio DSG a 6 e 7 rapporti, trazione anteriore e integrale 4×4...(5 video)

    Anteprime: nuovo Škoda kodiaq al salone di parigi

    4,70 m di lunghezza, fino a 7 sedili e il bagagliaio più grande del segmento: Skoda presenta al Salone di Parigi la nuova Suv Kodiaq che arriverà in concessionaria nei primi mesi del 2017.



    Per l' esattezza misura 4.697 mm, largo 1.882 mm e alto 1.676 mm (inclusi mancorrenti al tetto) con ben 2.791 mm di passo. Si basa sul pianale modulare trasversale del Gruppo Volkswagen MQB. Con la motorizzazione TSI di accesso e trazione anteriore, il grande SUV ha un peso a vuoto (senza conducente) di soli 1.452 kg, mentre con motore 1.4 TSI e trazione 4×4, il peso raggiunge i 1.540 kg.

    Con quattro centimetri in più di lunghezza della Octavia, il nuovo KODIAQ presenta una generosità degli spazi superiore alla media per il segmento dei SUV.

    La lunghezza interna dell’abitacolo del SUV è pari a 1.793 mm, con 1.527 e 1.510 mm di spazio libero a livello dei gomiti rispettivamente nel vano anteriore e posteriore. Lo spazio per la testa nella parte anteriore dell’abitacolo è invece di 1.020 mm, quello nel vano posteriore di 1.014 mm.

    Lo spazio per le ginocchia a livello dei sedili posteriori può infine raggiungere i 104 mm.

    INTERNI
    Il caratteristico design della carrozzeria viene ripreso anche a livello di interni:
    le linee doppie si ritrovano infatti anche sulla plancia con superficie di comando tridimensionale. Robusti elementi verticali come le quattro grandi bocchette sono caratteristici per gli interni. Il grande display divide la plancia in due parti, una riservata al conducente e una al passeggero.

    Sono disponibili diverse versioni di volante, perfino con corona riscaldabile. Il Climatronic a tre zone, disponibile a richiesta, dotato di un proprio pannello di controllo per il vano posteriore. Il freno di stazionamento elettromeccanico si attiva tramite un tasto.Per i sedili anteriori sono disponibili numerose funzioni comfort. Possono essere a scelta riscaldati, ventilati e regolati elettricamente anche con funzione Memory. 

    In alternativa ai rivestimenti in tessuto di serie, vengono offerti una combinazione tessuto-pelle nonché rivestimenti in pelle o Alcantara. Le superfici decorative sono disponibili in cinque versioni. In condizioni di oscurità, l’illuminazione ambiente disponibile a richiesta conferisce agli interni un tocco di personalità in più. È integrata nelle modanature delle porte e può essere regolata in dieci colori. 

    Anche il divano posteriore dello ŠKODA KODIAQ risulta estremamente versatile: può essere abbattuto in rapporto 60:40, spostato di serie in senso longitudinale di 18 cm oltre a disporre di funzione di inclinazione dello schienale regolabile individualmente. A richiesta sono disponibili due ulteriori sedili per la terza fila: lo ŠKODA KODIAQ è il primo veicolo ŠKODA a sette posti.

    Con una capacità da 720 a 2.065 l (con divano posteriore abbattuto), lo ŠKODA KODIAQ offre il più ampio bagagliaio della categoria. Quando è presente a bordo il sedile del passeggero anteriore con schienale abbattibile (disponibile a richiesta), il SUV può ospitare oggetti fino a 2,90 m di lunghezza. A richiesta è disponibile un portellone a comando elettrico che può essere aperto e chiuso sia mediante un comando a pedale (sempre a richiesta) oltre che tramite un apposito tasto. Forte della combinazione di motore TDI/cambio DSG/trazione 4×4, lo ŠKODA KODIAQ è in grado di trainare fino a 2,5 t di peso. A tal fine è disponibile un gancio traino retrattile elettricamente. 
     

    MOTORI
    Cinque gruppi propulsori, due motori TDI e tre TSI compongono la gamma di motorizzazioni all’avvio delle vendite. Le cilindrate sono rispettivamente di 1.4 e 2.0 l, mentre la gamma di potenza va da 125 CV (92 kW) a 190 CV (140 kW). Sia i Diesel sia i benzina sono motori sovralimentati a iniezione diretta, tutti conformi alla normativa Euro 6. In tutte le versioni sistema start/stop, sistema di recupero dell’energia in frenata e un potente sistema di gestione termica contribuiscono alla riduzione dei consumi senza compromessi in termini di potenza erogata.

    Il 2.0 TDI è disponibile in due versioni. La prima, 150 CV (110 kW) di potenza per 340 Nm di coppia. La seconda, quella top di gamma, 190 CV (140 kW) di potenza per 400 Nm di coppia. A livello di consumi nel ciclo combinato, la versione di accesso TDI si accontenta di 5 l Diesel ogni 100 km (pari a emissioni di CO2 di 131 g/km). Il Diesel più potente consente al grande SUV di passare da 0 a 100 km/h in 8,6 secondi con una velocità massima di 210 km/h.

    La gamma di motori benzina si compone di due 1.4 TSI e un 2.0 TSI. Nella versione base, il quattro cilindri compatto vanta 125 CV (92 kW) di potenza e 200 Nm di coppia. In questo caso i consumi NEDC si attestano su 6 l/100 km, a fronte di 140 g/km di CO2. Nella versione più potente, l’1.4 eroga 150 CV (110 kW) di potenza e 250 Nm di coppia; in caso di carico e regime bassi, il sistema di gestione attiva dei cilindri (ACT) disattiva il secondo e il terzo cilindro.

    Il motore benzina top di gamma, il 2.0 TSI, è garanzia di superiore efficienza ed economia dei consumi, forte di un nuovo processo di combustione. Qui la potenza è pari a 180 CV (132 kW), mentre la coppia è di 320 Nm.

    TRASMISSIONE
    KODIAQ si avvale di diverse tecnologie di trasmissione. In funzione della motorizzazione, sono disponibili un cambio manuale a sei rapporti o un cambio DSG a sei o sette rapporti. Il nuovo cambio a doppia frizione a 7 rapporti è una novità assoluta per la ŠKODA. Si tratta di una versione appositamente realizzata per motorizzazioni più potenti, fino a 500 Nm di coppia. Il cambio DSG ha una struttura estremamente compatta e si distingue per superiore fluidità e comfort di innesto.

    Il cambio DSG a 7 rapporti può essere azionato in modalità automatica D e S oppure con la leva selettrice o paddle al volante. Se nella selezione della modalità di guida opzionale Driving Mode Select è selezionata la modalità Eco, si attiva una funzione di disaccoppiamento del motore. Non appena il conducente solleva il piede dall’acceleratore a una velocità superiore a 20 km/h, il motore viene disaccoppiato dalla trazione: ŠKODA KODIAQ a quel punto avanza per inerzia.

    Le due motorizzazioni top di gamma, il TDI 190 CV (140 kW) e il TSI 180 CV (132 kW) sono equipaggiate con cambio DSG a 7 rapporti e trazione integrale: una combinazione inedita per la ŠKODA. 1.4 TSI 150 CV (110 kW) e trazione integrale vengono proposti in abbinamento al cambio manuale a 6 rapporti o al cambio DSG a 6 rapporti, mentre in caso di trazione anteriore viene privilegiato il cambio DSG a 6 rapporti. Il Diesel base con trazione 4×4 viene offerto con cambio manuale a 6 rapporti o cambio DSG a 7 rapporti, la versione con trazione anteriore esclusivamente con il cambio DSG a 7 rapporti. Il TSI in versione di accesso è disponibile con cambio manuale a 6 rapporti e trazione anteriore.

    ANCHE INTEGRALE
    Per la maggior parte delle motorizzazioni, è disponibile la trazione 4×4 con regolazione elettronica. Questa offre evidenti vantaggi in termini di trazione, stabilità e sicurezza di guida, anche nella marcia fuoristrada.Il cuore della trazione 4×4 è rappresentato da una frizione a lamelle ad azionamento idraulico con regolazione elettronica.

    Il sistema di trazione integrale opera in modo intelligente e rapido. La sua centralina calcola costantemente la coppia di trazione ideale per l’asse posteriore, perdite di trazione sono dunque pressoché escluse grazie a una preattivazione dipendente dalle condizioni di marcia. In fase di rilascio o con carico ridotto, la trazione è affidata all’asse anteriore, a tutto vantaggio dei consumi. 

    CERCHI E ASSETTO
    Nelle linee di allestimento Active e Ambition, troviamo cerchi da 17", mentre alla versione Style sono riservati di serie cerchi da 18". Nella gamma degli equipaggiamenti a richiesta sono disponibili cerchi da 19" torniti a specchio. In presenza di percorsi ricchi di curve, il differenziale elettronico a bloccaggio trasversale XDS+, una funzione di controllo della stabilizzazione ESC, regala una manovrabilità ancora più fluida e sicura, sia in caso di trazione anteriore che integrale.

    A richiesta, la ŠKODA fornisce il suo grande SUV con selezione della modalità di guida Drive Mode Select. Questa consente al conducente di modificare il funzionamento di gestione di motore e DSG, servosterzo, climatizzatore e altri sistemi in modalità Normal, Eco, Sport e Individual. Le versioni 4×4 prevedono anche una modalità Snow, concepita per la marcia su strada e priva di limitazione di velocità. La modalità Snow adatta il funzionamento dei sistemi ABS, ASR, ACC (se presenti), della centralina di gestione motore e della frizione a lamelle integrale regolata elettronicamente al fondo stradale innevato e sdrucciolevole.

    Un’ulteriore soluzione disponibile a richiesta è rappresentata dalla regolazione adattiva dell’assetto DCC (Dynamic Chassis Control), parte della funzione di selezione della modalità di guida Driving Mode Select. In base alla situazione del momento, valvole elettriche regolano la taratura degli ammortizzatori. In abbinamento al Driving Mode Select, il sistema si adatta allo stile di guida del conducente e lo guida in sicurezza sulla strada. Con il DCC chi si trova al volante può infatti scegliere tra le modalità Comfort, Normal o Sport.

    Con la semplice pressione di un tasto, potete passare alla modalità offroad (optional per le versioni 4×4 che interagisce con la selezione della modalità di guida Driving Mode Select). Qui assetto, centralina di gestione motore e freni adattano il proprio funzionamento in modo specifico al fondo sconnesso, così da garantire spunto, trazione e decelerazione sempre ottimali. In modalità offroad, con interventi mirati del freno, il sistema di assistenza nelle discese consente di gestire in sicurezza la guida su strade accidentate.


    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta