Skoda, le novità della gamma MY 2017 e 8 listini aggiornati

18 maggio 2016
  • Salva
  • Condividi
  • 1/13
    La gamma ŠKODA per il mercato italiano riceve numerosi aggiornamenti in occasione della commercializzazione del Model Year 2017. Modello per modello tutte le novità e i listini...

    Pagina 1

    La gamma ŠKODA per il mercato italiano riceve numerosi aggiornamenti in occasione della commercializzazione del Model Year 2017. Per la compatta Fabia sono disponibili sia il controllo di velocità adattivo con tecnologia radar, sia la telecamera posteriore per il parcheggio. Per ŠKODA Octavia arriva il nuovo 1.0 TSI 115 CV e per Octavia Scout il 1.6 TDI 110 CV. Octavia G-TEC a metano ora anche con cambio DSG a 7 rapporti . Infine traoviamo un nuovo sterzo progressivo e sospensioni posteriori auto-livellanti per l’ammiraglia Superb. 

    Fabia, Fabia Wagon
    Per la compatta Fabia, anche con carrozzeria Wagon, è ora disponibile l’Adaptive Cruise Control, il controllo della velocità e della distanza di sicurezza con tecnologia radar. Il dispositivo è proposto per le motorizzazioni 1.2 TSI 90 CV e 1.4 TDI 75-90-105 CV in abbinamento a tutte le versioni. Per agevolare i parcheggi, inoltre, è ora disponibile la telecamera posteriore alloggiata nella maniglia del vano bagagli.

    A partire dalla versione Ambition, inoltre, la nuova Fabia propone di serie un compatto ombrello che trova collocazione in un vano posto sotto il sedile del passeggero anteriore. Una piccola accortezza che segue idealmente la proposta del raschietto per il ghiaccio collocato nello sportello del bocchettone di rifornimento su Octavia o la luce del vano bagagli che si trasforma in torcia LED su Superb e Yeti. L’ombrello è proposto anche per Rapid Spaceback a partire dall’allestimento Ambition.

     

    In allegato i alto i listini di Fabia e Citygo, nelle pagine seguenti le altre novità... 

    OCTAVIA

    Numerose le novità tecniche e di contenuto per la gamma Octavia e Octavia Wagon.E' ora disponibile con l’efficiente motorizzazione benzina 1.0 TSI 115 CV che sostituisce il precedente 1.2 TSI 110 CV e migliora sia le prestazioni (berlina da 0 a 100 km/h in 9,9 secondi e 202 km/h di velocità massima; Wagon da 0 a 100 km/h in 10,1 secondi e 200 km/h di velocità massima) sia consumi ed emissioni (dati in fase di omologazione). Con l’ingresso di questa nuova motorizzazione la gamma Octavia avrà un nuovo listino a partire da 19.950 Euro. 

    Octavia Scout, la variante Wagon con trazione integrale 4x4, assetto rialzato e specifiche protezioni per il sottoscocca che permettono l’utilizzo anche in offroad leggero, è ora proposta con il 4 cilindri 1.6 TDI 110 CV, abbinato al cambio manuale a 6 rapporti. La nuova motorizzazione permette una velocità massima di 187 km/h con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 11,7 secondi (dati in fase di omologazione). La completa dotazione di serie di Octavia Scout comprende anche il PhoneBox con sistema di ricarica wireless. Infine, dopo la presentazione allo scorso salone di Ginevra, la variante G-TEC ad alimentazione bi-valente metano/ benzina è ora disponibile anche in abbinamento al cambio automatico DSG a 6 rapporti.

    Novità importante anche per quanto riguarda l’assetto: la gamma Octavia (non disponibile per Octavia Scout) è ora disponibile con le sospensioni a controllo elettronico DCC (Dynamic Chassis Control) per le motorizzazioni benzina e Turbodiesel con potenze a partire da 150 CV. Il sistema DCC permette la selezione di tre profili di guida: Comfort, Normal e Sport.

    Infine, per l’intera gamma Octavia è stata rinnovata la versione Style che si presenta più ricca in termini di dotazioni ma con un più elevato vantaggio per il Cliente. La versione Style comprende nella dotazione di serie elementi qualificanti quali: interni in Alcantara/Pelle, radio Bolero con vivavoce Bluetooth, 8 altoparlanti e volante multifunzione con comandi radio e telefono, cerchi in lega 17”, sensori di parcheggio posteriori, fari bi-xeno con luci diurne in tecnologia a LED, luci posteriori a LED, vetri posteriori oscurati e Light Assistant. La versione Style offre un vantaggio  superiore al 30% sul costo delle dotazioni aggiuntive rispetto alla versione Ambition.

    In allegato in alto il listino.

    YETI E SUPERB

    Per il SUV compatto Yeti, inoltre, la versione Design Edition, che si colloca ai vertici dell’offerta in termini di equipaggiamento e stile, comprende ora anche i gruppi ottici anteriori bi-xeno, con tecnologia adattiva, luci diurne in tecnologia LED e Light Assistant per l’accensione automatica e le funzioni Coming/Leaving Home.

    Superb, Superb Wagon
    Infine, l’ammiraglia ŠKODA riceve alcuni aggiornamenti nell’ambito dell’infotainment e della connettività, insieme a nuove funzionalità tecniche per sterzo e sospensioni posteriori. Indipendentemente dalla presenza del sistema di navigazione, Superb e Superb Wagon montano ora lo schermo touchscreen da 8” in plancia che rende ancora più semplice l’utilizzo dei menù e la fruizione dei servizi di infotainment. Inoltre, il PhoneBox - il vano specifico per lo smartphone che migliora la ricezione del dispositivo all’interno dell’abitacolo - è ora dotato anche di ricarica wireless.

    Dal punto di vista tecnico, invece, sono ora disponibili lo sterzo progressivo e la sospensione posteriore auto-livellante. Proposto in combinazione obbligatoria con l’assetto sportivo o con le sospensioni a controllo elettronico DCC, il nuovo sistema di sterzo varia l’incidenza in base all’andatura, migliorando il comfort in ambito urbano e la precisione di guida alle alte velocità. La sospensione posteriore auto-livellante tipo Nivomat, infine, controlla in modo automatico l’assetto del retrotreno e rende quindi la guida più sicura in caso di carichi particolarmente gravosi.

    In allegato  in alto i listini Superb, Rapid e Rapid Spaceback. 

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta