Seat Leon Cupra R: ha fatto 30

26 December 2017
a cura di Redazione Automobilismo
Seat Leon Cupra R: ha fatto 30
La Seat più potente di sempre arriverà presto in Italia. Al nostro Paese sono stati riservati 30 esemplari della vettura, tutti con la trasmissione a doppia frizione Dsg. Il 2.0 turbo benzina eroga 300 Cv.

Body kit in carbonio

Seat Leon Cupra R: ha fatto 30

Realizzata a tiratura limitata (799 esemplari), la Seat Leon Cupra R arriverà presto in Italia. Più precisamente in 30 unità, proposte a un prezzo di 46.200 euro e caratterizzate da un’unica tinta, vale a dire il Nero Midnight abbinato a finiture color rame e a inserti in fibra di carbonio.

Prodotta in 799 esemplari

Seat Leon Cupra R: ha fatto 30

La Cupra R si avvale, analogamente alla versione “base”, di un 4 cilindri 2.0 turbo a iniezione diretta della benzina di derivazione Volkswagen Golf R. Berlina media di Wolfsburg con la quale condivide lo step da 310 Cv in abbinamento alla trasmissione manuale a 6 rapporti. I cavalli sono invece 300 qualora si opti per il cambio automatico Dsg a doppia frizione a 7 marce, unica opzione per il mercato italiano. Dalla “cugina” Volkswagen Golf R mutua anche la distribuzione a doppio albero a camme in testa e 4 valvole per cilindro, la fasatura variabile sia lato aspirazione sia lato scarico e l’adozione di un intercooler dalla portata lievemente maggiorata, oltre alla doppia strategia d’iniezione del carburante: diretta come standard, indiretta, ovvero nel collettore d’aspirazione, ai carichi parziali, così da ottimizzare i consumi.

Taratura specifica delle sospensioni

La nuova Leon Cupra R, disponibile esclusivamente a trazione anteriore, si distingue dalla Cupra “normale” per i componenti aerodinamici in carbonio e le finiture color rame lungo i paraurti e le calotte dei retrovisori laterali. Un abbinamento cromatico ripreso in abitacolo, dove volante e pomello del cambio sono in Alcantara. Ben più rilevanti la taratura specifica delle sospensioni a controllo elettronico DCC, la rivisitazione dello sterzo a servoassistenza e demoltiplicazione variabili, le inedite regolazioni del camber anteriore e il nuovo impianto di scarico sportivo. Confermato il controllo della trazione e stabilità con taratura Sport che vede l’Esp, meno invasivo rispetto al sistema standard, attivarsi con lieve ritardo onde non alterare il feeling con la vettura. Completano la “cura R” l’impianto frenante Brembo e uno scatto da 0 a 100 km/h in 5,7”.

Seat Leon Cupra R: ha fatto 30
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta