Renault, debutta il motore Energy TCe 1.3

11 December 2017
a cura di Redazione Automobilismo
Renault, debutta il motore Energy TCe 1.3
Nato dalla collaborazione con la Nissan e il Gruppo Daimler, il nuovo 4 cilindri 1.3 turbo a iniezione diretta della benzina sarà disponibile negli step da 115, 140 e 160 Cv.

Al debutto con Scénic e Grand Scénic

Renault, debutta il motore Energy TCe 1.3

Tempo di novità in casa Renault. Il noto 1.2 TCe, vale a dire il 4 cilindri turbo benzina di 1.198 cc ampiamente utilizzato in gamma, si appresta a uscire di scena per essere sostituito da un nuovo propulsore di 1,3 litri sviluppato congiuntamente con la Nissan e il Gruppo Daimler. L’inedita unità, anch’essa a benzina e a iniezione diretta, verrà lanciata in abbinamento alle monovolume Scénic e Grand Scénic, per poi essere estesa ad altri modelli del costruttore transalpino.

Cresce la coppia ai bassi

Renault, debutta il motore Energy TCe 1.3
Renault Scénic

Il nuovo 1.3 turbo benzina sarà declinato in tre step di potenza. Scénic e Grand Scénic sono infatti già disponibili nelle configurazioni Energy TCe da 115, 140 o 160 Cv. Un sensibile upgrade rispetto ai 1.2 uscenti, accreditati di 101, 120 o 130 Cv, cui si accompagna, secondo la Casa, una riduzione dei consumi e delle emissioni inquinanti. Prodotto nella fabbrica spagnola di Valladolid, il nuovo quattro cilindri 1.3 TCe promette, in particolar modo, una superiore disponibilità di coppia ai regimi medio bassi. La versione intermedia da 140 Cv, ad esempio, se paragonata con lo step da 130 Cv del precedente 1.2 TCe può contare su 35 Nm in più. Eroga, nel dettaglio, 240 Nm da 1.600 a 5.000 giri/min, laddove il “vecchio” motore si limitata a 205 Nm da 2.000 a 5.500 giri.

La tecnologia della Nissan GT-R

Renault, debutta il motore Energy TCe 1.3

Il top di gamma 1.3 TCe da 160 Cv dispone di 260 Nm da 1.750 giri, che salgono a 270 Nm quando viene abbinato alla trasmissione automatica a doppia frizione Edc a 7 rapporti. Quest’ultima optional, tranne che per lo step da 115 Cv per il quale è previsto solamente un classico cambio manuale a 6 marce. Alla base del nuovo propulsore vi sono tecnologie di derivazione “sportiva”. La certosina riduzione degli attriti interni è infatti dovuta all’adozione di materiali di rivestimento dei cilindri derivati dalla supercar Nissan GT-R, mentre la pressione massima d’iniezione raggiunge i 250 bar e il sistema di fasatura variabile lato aspirazione e scarico viene affinato per un più preciso controllo delle valvole in funzione del variare dei carichi motore.

Sino a 18,5 km/l in media

Renault, debutta il motore Energy TCe 1.3
Renault Grand Scénic

Le percorrenze al litro spaziano, in base alle diverse versioni della Scénic, da 17,8 e 18,5 km/l con emissioni di CO2 comprese tra 122 e 125 g/km.

Renault, debutta il motore Energy TCe 1.3
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta