Acquisizione Opel: Tavares rassicura sindacato IG Metall

23 febbraio 2017
Redazione Automobilismo
Acquisizione Opel: Tavares rassicura sindacato IG Metall
L'ad del gruppo francese sta conducendo una campagna per tranquillizzare i responsabili di Opel e Vauxhall circa l'ormai probabile acquisto dei due brand europei di GM.

Acquisizione opel: tavares rassicura sindacato ig metall

In vista della sempre più probabile acquisizione dei marchi Opel e Vauxhall da parte del Gruppo PSA, il Presidente di quest’ultimo, Carlos Tavares, ha inteso rassicurare le organizzazioni sindacali sia tedesche che britanniche. In particolare, il manager e il direttore delle Risorse Umane, Xavier Chéreau, hanno incontrato il Presidente del potente sindacato tedesco IG Metall, Jörg Hofmann, e il responsabile del comitato aziendale europeo di Opel, Wolfgang Schäfer-Klug. La riunione ha evidenziato il desiderio reciproco di avviare un dialogo nell’interesse del futuro di Opel e della sua forza lavoro con l’obiettivo comune di preparare la ripresa dell’azienda e dei suoi iconici marchi. Il Gruppo PSA ha ribadito l’impegno di voler rispettare gli accordi esistenti in tutti i Paesi europei. PSA punta a creare, con la direzione di Opel, una grande azienda europea con radici franco-tedesche per proteggere il futuro della società e dei suoi dipendenti. “L’ambizione dimostrata da PSA - ha spiegato Tavares - è trasformare la cocostruzione e la qualità delle relazioni con le organizzazioni sindacali in un vantaggio competitivo e in un fattore chiave di successo dell’azienda. PSA si è già adeguata alla procedura di codecisione che prevale in Germania e la maturità del dialogo sociale nel Gruppo ha permesso di firmare, lo scorso luglio, l’accordo Nuovo Slancio per la Crescita, con 5 organizzazioni sindacali su 6, che rappresentano l’80% degli addetti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta