Porsche 911 GT3 RS 2018: svelati tutti i dettagli!

21 February 2018
a cura di Redazione Automobilismo
Porsche 911 GT3 RS 2018: svelati tutti i dettagli!
Alla kermesse svizzera assisteremo alla presentazione dell'iconica GT3 RS, l'ultima a fregiarsi del flat-six aspirato.

Pronta a debuttare al Salone dell'Auto di Ginevra, la nuova Porsche 911 GT3 RS dovrebbe essere non solo l'ultimo modello dell'attuale generazione 991 ma anche l'ultima GT3 RS a dotarsi del tanto amato motore aspirato. E si, perché secondo le ultime indiscrezioni con la generazione 992 la 911 GT3 RTS dovrebbe ricevere il turbo come già la sorella maggiore GT2 RS. Quindi signori e signore fatevi avanti e non lasciatevi scappare questo ultimo "ferro" da competizione che sarà disponibile in Italia dal mese di aprile a partire da 201.378 euro.

L'urlo soave dell'aspirato

Ma passiamo ai numeri veri! La Casa di Zuffenhausen ha emanato foto e informazioni ufficiali del model year 2018 con qualche giorno di anticipo rispetto al GIMS 2018. L'ormai ben noto 4.0 litri 6 cilindri boxer "Mezger" ad aspirazione naturale è in grado di erogare una potenza massima di 520 cavalli, una potenza davvero degna di nota a cui fa seguito una coppia massima di circa 500 Nm. Ma il dettaglio ancora più entusiasmante, specie per le orecchie di tutti gli appassionati e per i patiti dei track day, è che il "flat-six" della (991.2) di Weissach eroga questa vertiginosa potenza a 8.500 giri/min e urla a squarciagola fino a 9.000 giri/min prima di murare contro il limitatore elettronico.

Porsche 911 GT3 RS 2018: svelati tutti i dettagli!

La corposa e abbondante coppia è scaricata a terra unicamente dalle ruote posteriori sterzanti e, per una precisa scelta della Casa, è gestita unicamente dal cambio automatico doppia frizione PDK a 7 rapporti. Grazie a questi numeri la più potente e cattiva delle 911 è in grado di archiviare la pratica dello 0-100 km/h in appena 3,2 secondi (1 decimo in meno della precedente) e raggiunge senza problemi la velocità massima di 312 km/h.

Porsche 911 GT3 RS 2018: svelati tutti i dettagli!

Chirurgica come un bisturi

Con un propulsore boxer così indiavolato, posizionato al posteriore in posizione longitudinale a sbalzo, la nuova 911 GT3 RS si affida a un telaio da corsa e a un assetto rivisto così da renderla ancora più precisa e affilata tra i cordoli: i bracci delle sospensioni adottano ora solo nodi sferici rigidi ed è stata confermata la gommatura differenziata (265/35-R20 all'anteriore e 325/30-R21 al posteriore). Se questo non dovesse bastarvi, la nuova supersportiva aspirata di Weissach potrà avvalersi del pacchetto Clubsport, un pacchetto senza costi aggiuntivi che introduce il rollbar, l'estintore, le cinture di sicurezza a sei punti e la predisposizione per l'interruttore per scollegare la batteria.

Porsche 911 GT3 RS 2018: svelati tutti i dettagli!

Per i veri maniaci dei "track day", infine, si potrà fare affidamento sull'inedito pacchetto Weissach, un accessorio dal costo di 15.006 euro che introduce varie parti in fibra di carbonio per telaio, interni e carrozzeria e nuovi cerchi in magnesio così da far scendere l'ago della bilancia fino a un peso complessivo di 1.430 kg (10 kg in più della precedente RS) e farla assomigliare il più possibile alla nuova GT2 RS.

Porsche 911 GT3 RS 2018: svelati tutti i dettagli!

Nessuna come lei

Il restyling ha interessato anche la silhouette degli esterni e alcuni dettagli degli interni. Sul fronte estetico la due posti con il flat six aspirato ripropone un pacchetto aerodinamico simile alla sorella maggiore GT2 RS. All'anteriore trovano posto un paraurti ridisegnato, prese d'aria maggiorate, un nuovo splitter inferiore, due condotti Naca integrati nel cofano anteriore ultraleggero e una calandra ridisegnata. Nella vista laterale spiccano le giganti pinze freno dell'impianto carboceramico, gli specifici cerchi in lega mono dado e prese d'aria maggiorate. Infine, al posteriore fanno bella mostra di se il classico estrattore, il mastodontico alettone fisso e un paraurti aggiornato. Negli interni, invece, non mancano nuovi sedili sportivi con guscio in carbonio, pannelli porta ultraleggeri, la gabbia del rollbar, le fettucce di nailon al posto delle maniglie e i pannelli fonoassorbenti ridotti al minimo. Insomma il profumo di Motorsport non manca neanche all'interno dell'abitacolo!

Porsche 911 GT3 RS 2018: svelati tutti i dettagli!
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta