Polestar 1: al via i preordini in 18 Paesi

18 marzo 2018
a cura di Redazione Automobilismo
Polestar 1: al via i preordini in 18 Paesi
Partiti i preordini ma ancora un pò di attesa per le consegne della nuova coupé ibrida svedese.

Al GIMS 2018 il costruttore svedese Polestar, resosi indipendente dalla figura di semplice preparatore di vetture Volvo ad alte prestazioni, ha presentato la sua prima creatura, una coupé ibrida plug-in da ben 600 CV che solcherà le nostre strade però solamente dalla seconda metà del 2019.

Amica della natura

Pur facendo affidamento sulla stessa base delle Volvo Serie 60 e 90, stiamo parlando della meccanica costruttiva SPA aggiornata per l'occasione, la Polestar 1 non disdegna l'uso del carbonio così da migliorare le caratteristiche di guidabilità e rigidità torsionale e far risparmiare ben 230 kg rispetto a un'equivalente in acciaio. A questa evoluta base si appoggia un powertrain ibrido plug-in di tutto rispetto che si compone di due motori elettrici per le ruote posteriori, di un motore benzina da 2.0 litri con turbocompressore e volumetrico per le ruote anteriori e di un motore elettrico, collegato al motore termico, con funzioni di generatore per le batterie in fase di decelerazione. Un sistema evoluto che, grazie alle tre batterie da 34 kWh, è in grado in primis di erogare la bellezza di 600 CV e 1.000 Nm di coppia massima e secondariamente di garantire allo stesso tempo un'autonomia di 150 km nella sola modalità elettrica.

Polestar 1: al via i preordini in 18 Paesi

Oltre 7000 persone già interessate

Prodotta in sole 500 unità all'anno nello stabilimento cinese di Chengdu, l'Electric Performance Hybrid GT 2+2 può già essere preordinata in ben 18 diversi Paesi, tra i quali anche l'Italia, ma arriverà solamente nella seconda metà del 2019. La formula per l'acquisto è semplice, basterà, infatti, consegnare un anticipo di 2.500 euro - completamente rimborsabili - per entrare nella lista d’attesa e da qui attendere l'avvio della pre-produzione a fine 2018 e le consegne da metà 2019. Al modesto anticipo seguirà, infine, una cifra abbastanza consistente che dovrebbe aggirarsi intorno ai 140.000 euro ma molto probabilmente la coupé ibrida potrebbe essere commercializzata unicamente con la formula dell'abbonamento mensile.

Polestar 1: al via i preordini in 18 Paesi
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta