Gruppo PSA, questi sono i nostri consumi reali

8 luglio 2016
  • Salva
  • Condividi
  • 1/5
    Il Gruppo PSA si impegna con i suoi clienti e pubblica i risultati dei consumi in condizioni di uso reale di 30 modelli al centro delle sue gamme. Piuttoso sensibili gli scarti rilevati impiegando il nuovo protocollo...

    Gruppo psa, questi sono i nostri consumi reali

    Il Gruppo PSA e due ONG, T&E e FNE, ufficializzano le misure dei consumi in condizioni di uso reale dei veicoli Peugeot, Citroën e DS. Il Gruppo PSA si impegna dunque con i suoi clienti e pubblica i risultati dei consumi in condizioni di uso reale di 30 modelli al centro delle sue gamme. Gli scarti rispetto ai consumi dichiarati , come potete osservare dalle tabelle in basso, sono piuttosto sensibili. 

    PROTOCOLLO
    I risultati sono derivati dal protocollo di test definito con le ONG Transport & Environment (T&E) e France Nature Environnement (FNE), sottoposti a controllo da Bureau Veritas. Questo protocollo , affidabile e riproducibile secondo la Casa francese,  permette di misurare i consumi nell’uso reale dei clienti. Il protocollo, ispirato al progetto europeo RDE "Real Driving Emissions", misura il consumo di carburante grazie ad un apparecchio portatile installato sul veicolo (Portable Emissions Measurement System).

    STRADE PUBBLICHE
    Bureau Veritas,
    organismo indipendente riconosciuto a livello internazionale, è il garante del protocollo e della sua applicazione nelle condizioni definite e attesta l’affidabilità e l’integrità dei risultati. Le misurazioni sono state effettuate su strade pubbliche aperte alla circolazione (25 km in area urbana, 39 km in area extraurbana e 31 km in autostrada) in condizioni di guida reali (uso del climatizzatore, peso dei bagagli e dei passeggeri, pendenze, ecc.…)

    Le misure ottenute sono paragonabili a quelle dei clienti PSA (derivate da inchieste indipendenti dei clienti), e riflettono la "robustezza" dell’approccio scientifico adottato insieme a T&E e FNE.

    A novembre del 2015, in seguito al dieselgate, PSA Peugeot Citroën aveva deciso di adottare un approccio di trasparenza nei confronti dei suoi clienti, pubblicando i consumi delle sue vetture in condizioni di utilizzo reali.

    A fine 2016, i marchi Peugeot, Citroën e DS proporranno sul loro sito Internet un simulatore, che permette ai clienti dei tre marchi di prevedere i consumi del loro veicolo in funzione del loro stile di guida e dell’uso che ne fa il conducente (mix città/strada/autostrada, carico del veicolo….). 

     

     

     

     

     

     

     

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta