SOCIAL

CERCA

In edicola a partire dal 24 settembre Automobilismo d’Epoca con la copertina dedicata alla Fiat Dino Coupé, sportiva con cuore Ferrari (secondo alcuni) o Fiat (secondo altri). Prodotta per fare un favore....

Peugeot 207 1.6 16V HDi - Toyota Yaris 1.4 D-4D

Peugeot 207 1.6 16V HDi - Toyota Yaris 1.4 D-4D




Sia la Peugeot 207 equipaggiata con il 1.6 16V HDi da 90 Cv sia la Toyota Yaris dotata del 1.4 D-4D a 8 valvole di analoga potenza si disimpegnano infatti efficacemente sia in città sia lungo i percorsi extraurbani, senza eccellere in sportività ma garantendo una guida brillante abbinata a un buon livello di confort per 4 persone e a consumi contenuti (rispettivamente 15,9 e 17,1 km/l in media).

Le due vetture si differenziano per la modularità dello spazio e la versatilità degli interni, a vantaggio della giapponese, e per la cura nelle finiture, che vede la francese primeggiare (anche in virtù del prezzo d’acquisto più elevato), mentre caratteri diametralmente opposti emergono su strada, dove nel misto la Yaris soffre a causa del propulsore vuoto ai bassi regimi e che si esalta solo negli allunghi, e la 207 offre invece il meglio di sé grazie alla precisione dello sterzo con servoassistenza elettrica variabile e alla corposità del 1.6 HDi, capace di erogare 24 kgm di coppia a 1.980 giri/min contro i 19,9 a 2.710 giri dell’unità nipponica da 1,4 litri.
Sia la Peugeot 207 equipaggiata con il 1.6 16V HDi da 90 Cv sia la Toyota Yaris dotata del 1.4 D-4D a 8 valvole di analoga potenza si disimpegnano infatti efficacemente sia in città sia lungo i percorsi extraurbani, senza eccellere in sportività ma garantendo una guida brillante abbinata a un buon livello di confort per 4 persone e a consumi contenuti (rispettivamente 15,9 e 17,1 km/l in media).

Le due vetture si differenziano per la modularità dello spazio e la versatilità degli interni, a vantaggio della giapponese, e per la cura nelle finiture, che vede la francese primeggiare (anche in virtù del prezzo d’acquisto più elevato), mentre caratteri diametralmente opposti emergono su strada, dove nel misto la Yaris soffre a causa del propulsore vuoto ai bassi regimi e che si esalta solo negli allunghi, e la 207 offre invece il meglio di sé grazie alla precisione dello sterzo con servoassistenza elettrica variabile e alla corposità del 1.6 HDi, capace di erogare 24 kgm di coppia a 1.980 giri/min contro i 19,9 a 2.710 giri dell’unità nipponica da 1,4 litri.
Commenta con
Commenta con
AGGIORNA COMMENTI

Commenta la notizia