Opel Insignia GSi Sports Tourer: lo sport si fa spazio

11 settembre 2017
a cura di Redazione Automobilismo
Opel Insignia GSi Sports Tourer: lo sport si fa spazio
La versione high performance della wagon tedesca può contare su di una generosa capacità di carico e un 2.0 turbo benzina da 260 Cv oppure un 2.0 biturbo Diesel da 210 Cv.

Berlina e wagon a Francoforte

Opel Insignia GSi Sports Tourer: lo sport si fa spazio

Doppio colpo per Opel che, in occasione del Salone di Francoforte, presenta sia la Insignia GSi berlina sia la variante wagon della propria sportiva. Un’auto che promette di abbinare praticità e prestazioni, potendo contare su motori con potenze sino a 260 Cv e su di una capacità di carico massima di 1.665 litri.

Motori condivisi

Al noto 4 cilindri 2.0 turbo a iniezione diretta della benzina da 260 Cv e 400 Nm di coppia la Insignia GSi Sports Tourer affianca l’inedito 2.0 CDTI biturbo Diesel da 210 Cv e 480 Nm, destinato anche alla berlina. Propulsori in entrambi i casi abbinabili alla sola trasmissione automatica a 8 rapporti del tipo mediante convertitore di coppia, prodotta dallo specialista giapponese Aisin e corredata dell’opzione manuale mediante levette al volante. La Insignia GSi Sports Tourer può contare inoltre sull’impianto frenante Brembo e sulla tecnologia FlexRide che consente di adattare allo stile di guida, o a uno dei programmi di marcia selezionati, la reattività del propulsore, la taratura degli ammortizzatori a gestione elettronica, la servoassistenza dello sterzo e la logica di gestione del cambio automatico.

4WD e Torque Vectoring

Opel Insignia GSi Sports Tourer: lo sport si fa spazio

Rispetto alle Insignia wagon “normali”, l’assetto è ribassato di 10 mm e l’equipaggiamento di serie include i cerchi in lega da 20 pollici calzanti pneumatici Michelin Pilot Sport 4S. In condizioni ordinarie, il sistema di trazione integrale permanente vede la ripartizione della coppia privilegiare l’avantreno, mentre in situazioni limite sino al 60% dei kgm è destinato al retrotreno. Una soluzione raffinata cui si affianca la funzione Torque Vectoring. L’assale posteriore del tipo multilink a cinque bracci non è infatti corredato di un comune differenziale, bensì di una frizione a comando elettronico in corrispondenza di ciascuna ruota, così da rendere possibile la distribuzione della coppia anche tra le ruote del medesimo asse.

Aerodinamica dedicata e sedili sportivi

L’aerodinamica, ottimizzata in funzione delle elevate prestazioni, beneficia di un inedito paraurti anteriore e di uno spoiler al lunotto. Quanto alla capacità di carico, la GSi Sports Tourer vanta una capienza del bagagliaio di 560/1.665 litri, identica alle wagon “gemelle” meno performanti. Votati alla sportività gli interni. Al volante e alla pedaliera specifici si accompagnano i contenitivi sedili rivestiti in pelle, caratterizzati dall’integrazione dei poggiatesta.

Opel Insignia GSi Sports Tourer: lo sport si fa spazio
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta