SPY: Nuovo Alfa Romeo Stelvio, continuano i collaudi

26 agosto 2016
  • Salva
  • Condividi
  • 1/16
    Completato il primo passo nel piano di rilancio del marchio, con l' arrivo della nuova Giulia, Alfa Romeo continua nei collaudi del suo prossimo crossover, lo "Stelvio" che sarà svelato dal 18 al 27 novembre 2016 al “Los Angeles Auto Show”. In Italia non arriverà.....

    Spy: nuovo alfa romeo stelvio, continuano i collaudi

    Completato il primo passo nel piano di rilancio del marchio, con l' arrivo della nuova Giulia, Alfa Romeo continua nei collaudi del suo prossimo crossover, lo "Stelvio" che sarà svelato dal 18 al 27 novembre 2016 al  “Los Angeles Auto Show”. In Italia non arriverà prima degli inizi del 2017.E' stato lo stesso Marchionne a confermare nei mesi scorsi che la produzione dello Stelvio avrà inizio entro la fine di quest'anno. Sempre secondo quanto dichiarato dal Ceo FCA, sarà assemblato nello stesso stabilimento di Cassino dove attualmente viene prodotta la nuova berlina Giulia.

    Lungo circa 4,7 metri, il nuovo crossover Alfa Romeo vanta un  family feeling molto marcato proprio con l 'ultima berlina italiana: ritroviamo dunque nuova  classica mascherina ben identificabile nella sagoma del frontale, sottili fari anteriori con tecnologia a Led e taglio orizzontale e cerchi in lega da 17" o 18". Anche gli interni non si discosteranno molto da quelli attuali della Giulia. Nel mirino, la Stelvio ha rivali come la BMW X3/X4, Audi Q5 e Mercedes-Benz GLC e sarà sviluppata sulla piattaforma modulare Giorgio, la stessa utilizzata per l’Alfa Romeo Giulia.

    E'  prevista anche un’ampia gamma di motori sia a diesel che benzina  a 4 cilindri; non è ovviamente esclusa una potente versione sportiva “Quadrifoglio” equipaggiata con il V6 biturbo 2.9 litri da 510 CV. La trazione sarà posteriore o integrale e la gamma motori benzina includerà anche il nuovo 2.0 turbo benzina da 200 cv abbinato al cambio automatico ZF a 8 marce , da poco disponibile proprio sulla Giulia.  Seguirà anche una più potente versione da 280 cv. 

    Per quanto concerne le unità td troveremo un quattro cilindri 2.2 td da 150 o 180 cv e, probabilmente, una più potente versione bi turbo da almeno 210 /220 cv  abbinata a un manuale a sei marce o a  un cambio automatico ZF a otto rapporti. I prezzi dovrebbeo partire da circa 40.000 euro. 

     

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta