Nuova Volvo S60: la prima ad abbandonare il diesel

17 May 2018
a cura di Redazione Automobilismo
Nuova Volvo S60: la prima ad abbandonare il diesel
La nuova berlina svedese sarà proposta con solo motorizzazioni benzina, mild-hybrid a benzina ed elettriche.

Il Brand svedese lo aveva annunciato in tempi non sospetti ma ora è passato dalle parole ai fatti. Volvo è intenzionata, infatti, a portare avanti la sua strategia di elettrificazione dell'intera gamma partendo dall'abbandono delle motorizzazioni diesel entro il 2023.

Non si torna indietro

La prima a seguire questa nuova strada sarà la nuova Volvo S60 che, entrando in commercio nel 2019, proporrà a listino unicamente alimentazioni benzina, mild-hybrid a benzina ed elettriche. Quindi niente più diesel, in nessun mercato e in nessuna motorizzazione. L'obiettivo è quello di elettrificare la metà delle auto vendute entro il 2025 ed è per questo che Volvo non vuole perdere ulteriore tempo in chiacchiere inutili o in promesse poi non realizzate.

Nuova Volvo S60: la prima ad abbandonare il diesel

Non ci resta che attendere

Basata sulla piattaforma modulare della V60, la stessa SPA (Scalable Product Architecture) utilizzata anche dai modelli della Serie 90, dalla XC60 e dalla nuova V60, la nuova Volvo S60 sarà una berlina sportiva di medie dimensioni con caratteristiche premium che condividerà con la wagon molteplici soluzioni tecniche e tecnologiche. Costruita nella nuova fabbrica di Charleston in South Carolina, la nuova S60 porterà al lancio motori benzina Drive-E a quattro cilindri, due versioni ibride plug-in a benzina e forse alcune varianti mild-hybrid.

Nuova Volvo S60: la prima ad abbandonare il diesel
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta