Maserati Levante, 300 nuove foto e 8 video

5 maggio 2016
  • Salva
  • Condividi
  • 1/142
    Maserati Levante rappresenta una svolta nella storia della Casa del Tridente. Il marchio italiano entra per la prima volta nel segmento più ampio del mercato automobilistico del lusso ed è il tassello che mancava nella costruzione della più completa gamma nella storia....(prezzi/schede tecniche)

    Pagina 1

    Maserati Levante rappresenta una svolta nella storia della Casa del Tridente. Il Tridente entra per la prima volta nel segmento più ampio del mercato automobilistico del lusso ed è il tassello che mancava nella costruzione della più completa gamma prodotto, nella storia di Maserati.Con i suoi 5 metri di lunghezza, il Levante è l’auto più lunga del suo segmento, mentre il passo di 3 metri è da 6 a 10 cm più lungo rispetto a quello dei principali concorrenti. Il Levante vanta l’efficienza aerodinamica migliore della categoria, con un coefficiente Cx di 0,31. Questa caratteristica è il risultato di meticolose simulazioni in un ambiente virtuale e di prove intensive nella galleria del vento di Torino. Per simulare nel modo migliore le condizioni reali, Maserati ha investito nello sviluppo di metodologie di misurazione avanzate.

    PREZZI
    Per il mercato italiano sono tre le versioni: le V6 di 3.0 litri diesel, proposte a partire da 73.417 euro e disponibili in due step di potenza (250 e 275 CV) e la V6 biturbo benzina, sempre di 3.0 litri, da 350 e 430 CV, che sarà in vendita a partire da 91.358 euro. Tutti i modelli adottano la trazione integrale on demand Q4, il cambio automatico ZF a otto marce e le sospensioni pneumatiche. 

     

    Il Levante vanta l’efficienza aerodinamica migliore della categoria promette Maserati, con un coefficiente Cx di 0,31. Questa caratteristica è il risultato di meticolose simulazioni in un ambiente virtuale e di prove intensive nella galleria del vento di Torino. Per simulare nel modo migliore le condizioni reali, Maserati ha investito nello sviluppo di metodologie di misurazione avanzate. Nel corso dei lunghi test aerodinamici a cui è stato sottoposto, gli ingegneri di Maserati si sono concentrati sull’ottimizzazione del flusso d’aria intorno e all’interno della vettura, in particolare nella zona della griglia anteriore e dei passaruota.

    Un contributo viene anche dall’aerodinamica attiva, grazie all’Air Shutter, inserito per la prima volta nella calandra di una Maserati, tra gli sfoghi d’aria anteriori e il radiatore del motore. Grazie al continuo movimento delle alette a controllo elettronico, l’Air Shutter regola il flusso d’aria al vano motore, con molteplici vantaggi sia per il motore stesso che per l’efficienza aerodinamica. L’Air Shutter calibra perfettamente la temperatura del motore e ottimizza l’aerodinamica della vettura, riducendo così i consumi e le emissioni.

    LED

    I proiettori anteriori del Levante, potenti e di grande impatto, sono dotati di fari bi-xeno con tecnologia a LED per le luci diurne DRL (Daytime Running Ligths), gli indicatori di direzione e i fendinebbia standard, a richiesta con l’Adaptive Front-lighting System. Progettate per la massima riconoscibilità sia di giorno che di notte, le luci diurne DRL a LED conferiscono un tocco di sportività ed eleganza alla vettura. Durante il giorno, con gli anabbaglianti/abbaglianti disinseriti, le luci diurne restano accese al massimo della loro intensità luminosa, smorzandosi automaticamente quando vengono inseriti gli anabbaglianti/abbaglianti o viene attivato un indicatore di direzione. Anche i gruppi ottici posteriori a LED sono fortemente innovativi e riconoscibili, accentuando lo stile e la sicurezza, doti essenziali in una vettura di questa categoria.

    CERCHI IN LEGA
    Sono disponibili 13 colori, di cui tre realizzati in esclusiva per il Levante. La gamma cromatica include due colori solidi (Nero e Bianco), tre colori metallizzati (Grigio Metallo, Grigio e il nuovo Verde Ossido), due colori metallescenti (Grigio Maratea e Champagne) e cinque colori micalizzati (Nero Ribelle, Blu Passione, Blu Emozione e i nuovi Rosso Rubino e Rame) e un colore perlescente (Bianco Alpi). Al momento del lancio, il Levante è equipaggiato con quattro cerchi in lega che, oltre a essere leggeri e sportivi, parlano anche il più puro linguaggio stilistico Maserati, integrando nelle razze il logo del Tridente.

    Le versioni da 350 CV e 275 CV diesel montano di serie pneumatici da 18” e sono disponibili a richiesta con gommature da 19”, 20” e 21”. Su queste versioni, gli pneumatici anteriori e posteriori hanno le stesse dimensioni (255/60 ZR18 standard). Per adeguarsi al più elevato livello prestazionale, il Levante S da 430 CV, top della gamma, monta di serie cerchi da 19” e utilizza pneumatici differenziati, più larghi al posteriore (295/45 ZR19) rispetto all’anteriore (265/50 ZR19). Tutti i cerchi del Levante sono fluoformati, il che garantisce spessori ridotti dell’anima del cerchio e quindi una maggiore leggerezza, senza compromettere la rigidezza e la resistenza. Per tutti i cerchi, ad eccezione di quelli da 21”, sono disponibili a richiesta gli pneumatici “all season”. Come accessorio optional, per il Levante sono disponibili barre portapacchi con finitura Silver. Le barre portapacchi incluse nel pacchetto Sport sono invece proposte con finitura Black Gloss.

    Qui due nuove gallery, nelle pagine seguenti un approfondimento su interni, motori...
     

    - GALLERY I

    - GALLERY II

     

    INTERNI

    L’abitacolo è un continuum di linee tese e orizzontali  con sedili sportivi in pelle di serie. Ad accentuare la raffinatezza dell’atmosfera, sono disponibili a richiesta la pelle bicolore e, in linea con la migliore tradizione Maserati, un’ampia scelta di personalizzazioni a disposizione del cliente. Al momento del lancio sono disponibili per gli interni 28 combinazioni cromatiche. La plancia e la console centrale sono state progettate per poter alloggiare il display touch screen da 8,4”, la pulsantiera delle modalità di guida, il nuovissimo selettore circolare e il comando per la scelta dell’assetto delle sospensioni.



    Il quadro strumenti segue la classica disposizione già presente sulle berline ed è dotato di retroilluminazione bianca per creare un gradevole contrasto con la calda illuminazione dell’abitacolo. Al centro della plancia spicca ancora una volta il classico orologio analogico digitale Maserati, con fondo blu e retroilluminazione bianca. Le finiture interne sono in alluminio con cornice cromata. In termini di spaziosità, la vettura si colloca decisamente ai vertici della sua categoria. Sui sedili posteriori trovano comodamente spazio tre passeggeri, grazie al passo lungo e all’ampiezza interna della vettura.I due sedili più esterni sono stati pensati per offrire il massimo livello di comfort e contenimento laterale. Lo spazio sopra la testa è tra le migliori della categoria, grazie alla configurazione ergonomica dei sedili.

    BAGAGLIAIO
    Il bagagliaio del Levante è stato concepito per offrire uno spazio versatile e capiente (580 litri). Grazie alla regolarità della forma, può contenere anche bagagli molto voluminosi. Nel vano bagagli è presente una presa elettrica da 12 V, che si aggiunge alle altre tre dell’abitacolo.Il portellone elettrico è dotato di apertura/chiusura automatica, per un sollevamento e abbassamento attivabile anche “senza mani”, ma con il solo ausilio di un movimento del piede sotto al paraurti posteriore. L’apertura e la chiusura possono essere anche attivate dai pulsanti sul portellone, dal telecomando dell’auto e da un pulsante collocato sulla plafoniera luci in abitacolo. Il sistema è provvisto di una speciale funzione antiurto che blocca immediatamente la chiusura quando viene rilevata la presenza di un ostacolo.Oltre alle caratteristiche standard, l’equipaggiamento di serie in tutti i mercati include: rivestimento in pelle (nuova versione migliorata per il modello da 430 CV), Maserati Touch Control Plus con display capacitivo ad alta risoluzione da 8,4”, impianto audio base con otto altoparlanti, Cruise Control, Hill Descent Control, climatizzatore bizona, tergicristalli con sensori pioggia, Keyless Entry per le porte anteriori, portellone elettrico.

    SEDILI
    Il sedile del guidatore è dotato di regolazione elettrica a sei vie,
    oltre alla reclinazione manuale, per garantire sempre la posizione di guida più idonea. Il sedile del passeggero anteriore è invece provvisto di regolazione manuale a quattro vie e, a richiesta, può essere dotato della regolazione elettrica a sei vie come il sedile del guidatore.Un’autentica dotazione di lusso, disponibile come optional, è il Comfort Seat con regolazione elettrica a 12 vie (altezza, profondità, schienale, supporto lombare, angolazione della seduta).I comandi per la regolazione elettrica, estremamente facili da azionare, sono collocati sul carter laterale. A richiesta, nella regolazione elettrica del sedile del guidatore possono essere aggiunte due memorie.Per il pacchetto Sport del Levante, Maserati ha introdotto dei nuovi sedili anteriori più sportivi, perfetti per i clienti che vogliono ottenere sensazioni a bordo da vera gran turismo. I sedili del pacchetto Sport possono essere rivestiti con ogni tipo di pellame in qualsiasi colore disponibile e sono dotati di serie di regolazione elettrica a 12 vie.

     

    - GALLERY I

    - GALLERY II

    MOTORI

    I nuovi motori V6 Maserati hanno ottenuto un buon successo fin dalla loro introduzione sui modelli Ghibli e Quattroporte. Il Levante monta il motore di 3 litri, appositamente evoluto e offerto in due diverse versioni di potenza. Il V6 a benzina è un Twin Turbo con tecnologia GDI all’avanguardia, sviluppato da Maserati Powertrain in collaborazione con Ferrari Powertrain.

    BENZINA
    Il motore Maserati V6
    a benzina si distingue per un’elevata efficienza in termini di combustione e fluidodinamica, con due turbine a bassa inerzia montate in parallelo, doppio variatore di fase continuo per ciascuna testata e iniezione diretta ad alta pressione (200 bar). La coppia massima viene raggiunta ben al di sotto dei 2.000 giri/min, a garanzia di una buona guidabilità quotidiana. L’inconfondibile sound Maserati è prodotto come sempre dall’apertura delle valvole di bypass dello scarico quando si seleziona la modalità Sport.

    La versione  V6 Twin Turbo, che ha fatto il suo debutto sulla Quattroporte, è stata ulteriormente migliorata, con un incremento di potenza di 20 CV rispetto al modello precedente. Raggiunge una potenza di 321 kW (430 CV) a 5.750 giri/min e una coppia di 580 Nm tra 1.750 e 5.000 giri/min in modalità Sport. In modalità Normal, la coppia è di 500 Nm ai bassi regimi e raggiunge la soglia di 550 Nm a 5.000 giri/min. Il motore V6 offre una tecnologia avanzata di controllo delle valvole, fasatori di camme continui per ciascuna testata, doppio turbocompressore e il sistema di iniezione diretta.

    La coppia specifica del V6 è 194 Nm/l, un dato che è il migliore per la categoria dei SUV di lusso, al pari di quello relativo alla potenza specifica (144 CV/l).  Con il motore da 430 CV il Levante S scatta da 0 a 100 km/h in 5,2 secondi e raggiunge una velocità massima di 264 km/h. Sotto il profilo dei consumi (10,9 l/100 km alla prova NEDC) e delle emissioni di CO2 (253 g/km), questa motorizzazione è in linea con la concorrenza.

    Il motore V6 di 3 litri da 350 CV e  500 Nm di coppia da 1.750 fino a 4.750 giri/minpermette al Levante di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 6,0 secondi e raggiunge una velocità massima di 251 km/h, con un consumo NEDC dichiarato  10,7 l/100 km ed emissioni di CO2 di 249 g/km. Lo scarico del motore a benzina è gestito da valvole a comando pneumatico per mantenere il classico e ricco timbro del marchio. Nella modalità Normal predefinita, le valvole bypass sono chiuse per assicurare un sound del motore confortevole e discreto. Quando si preme il tasto Sport, non solo cambiano i parametri dinamici della vettura, ma le valvole si aprono e il flusso dei gas di scarico viene incanalato lungo un percorso che li porta direttamente all’esterno, verso i doppi terminali in acciaio lucido situati sotto il paraurti posteriore.


    TURBODIESEL
    Come la Ghibli e la Quattroporte, anche il Levante è disponibile con un motore V6 turbodiesel di 3 litri, fabbricato da VM Motori e in grado di sviluppare una potenza di 202 kW (275 CV) e una coppia straordinaria di 600 Nm (di cui il 90% già disponibile a un regime inferiore a 2.000 giri/min). Con questa motorizzazione, il Levante accelera da 0 a 100 km/h in 6,9 secondi e raggiunge una velocità massima di 230 km/h, con un consumo NEDC di 7,2 l/100 km ed emissioni di CO2 di 189 g/km.Il motore da 275 CV utilizza il sistema di iniezione diretta Common Rail e iniettori con dwell time ridotto. Il sistema Common Rail con pressione massima di iniezione di 2.000 bar è in grado di effettuare otto iniezioni per singolo ciclo ed è dotato di tecnologia IRS (Injection Rate Shaping). Questa tecnologia genera un profilo di iniezione continuo che consente di migliorare le prestazioni e ridurre le emissioni, grazie anche al contributo del sofisticato sistema di ricircolo dei gas di scarico. Altre caratteristiche significative sono il turbocompressore a geometria variabile su cuscinetti a sfera con ugelli variabili e il collettore di scarico assemblato con tecnologia Air Gap.

    L’impiego di cuscinetti a sfera ceramici per la rotazione dell’albero della turbina riduce l’attrito del 50%, diminuendo in tal modo il ritardo del turbo e migliorando la spinta e la coppia. La riduzione delle emissioni è significativa: il dato NEDC indica l’8% in meno di ossidi di azoto (NOx) e il 9% in meno di idrocarburi (HC). La turbina a basso attrito offre anche altri vantaggi: miglior avviamento alle basse temperature, tempo di risposta più rapido, miglioramento significativo della coppia, consumo di carburante ridotto.  

     

    - GALLERY I

    - GALLERY II

    TRASMISSIONE

    Sul Levante troviamo la trazione integrale Q4 e il cambio ZF AT8 - HP70 che aumenta il comfort, permette cambi marcia più rapidi e riduce i consumi e i valori NVH (rumore, vibrazioni, ruvidezza). Sono previste sette modalità di guida, selezionabili tramite i pulsanti raggruppati alla sinistra della leva del cambio: Normal, Sport e Off Road, abbinabili alla modalità di cambiata manuale o automatica, e I.C.E. (Increased Control & Efficiency), introdotta per la prima volta sulle berline Ghibli e Quattroporte. Di base la vettura è impostata in modalità Normal automatica, che assicura il giusto equilibrio tra comfort di guida, riduzione dei consumi e sportività della vettura, con cambiate fluide a bassi regimi del motore.

    La modalità Sport Automatica aumenta il carattere sportivo della trasmissione, con cambiate più veloci a regimi più alti. La modalità più sportiva in assoluto è però la Sport Manuale, che permette al guidatore di mantenere inserita la marcia anche quando il motore sale di giri fino al punto di intervento del limitatore. In modalità Off Road, introdotta per la prima volta su una Maserati, se il guidatore imposta una determinata marcia, la vettura la mantiene anche sulle pendenze: questa caratteristica è particolarmente utile nelle salite e discese impegnative, regolando i giri grazie al freno motore, mentre il guidatore può rimanere concentrato sulla guida. Quando è selezionata la modalità Off Road automatica, la trasmissione riconosce i vari tipi di terreno, interagisce con l’ESP e modifica di conseguenza la cambiata. Nella modalità I.C.E., le cambiate avvengono nella maniera più morbida possibile, privilegiando il comfort.

    4x4 ON DEMAND
    Il sistema di trazione integrale Maserati Q4 è di serie su tutte le versioni del Levante. L’architettura del sistema si basa su una frizione multidisco a controllo elettronico, installata in una scatola di rinvio collegata all’assale anteriore mediante un semiasse. La trazione integrale Q4 è stata progettata per offrire tutti i vantaggi della tipica trazione posteriore Maserati anche in condizioni di scarsa aderenza al fondo stradale.

    La sua funzione è quella di trasferire la trazione alle ruote anteriori secondo necessità e con istantanea immediatezza. Nelle situazioni di guida normale il sistema eroga il 100% della coppia alle ruote posteriori. Sui fondi sdrucciolevoli o in caso di perdita di trazione all’assale posteriore (accelerazione da zero o velocità molto elevate in curva), il sistema reagisce immediatamente trasferendo la trazione necessaria alle ruote anteriori. In appena 150 millisecondi, il sistema Q4 passa dall’erogazione del 100% della trazione alle ruote posteriori a una ripartizione del 50:50 tra gli assi. La trazione integrale Q4 con regolazione variabile della coppia è sempre attiva e risponde immediatamente a qualsiasi variazione nelle condizioni di guida. Nonostante la variazione della ripartizione della coppia risulti impercettibile, l’attività del sistema può essere monitorata in tempo reale sul display da 7” della plancia.

    Un sofisticato algoritmo messo a punto dagli ingegneri di Maserati monitora in tempo reale numerosissimi parametri dinamici della vettura (slittamento delle ruote, angolo di sterzata e d’imbardata, accelerazione, velocità e azione frenante) oltre al grip delle ruote e allo stile di guida. Elaborando questi dati, il sistema Q4 può determinare un grip dedicato per ciascuna ruota, assicurando così la gestione ottimale della dinamica della vettura per ogni possibile condizione stradale, in ogni momento. 

    DIFFERENZIALE
    Il Levante è l’unica vettura della categoria con differenziale autobloccante meccanico sull’assale posteriore. Montato di serie, assicura una buona  trazione in tutte le situazioni di guida. La funzione di bloccaggio asimmetrico consente un bloccaggio del 25% sotto carico e del 35% in rilascio. Il differenziale posteriore è azionato da un leggerissimo albero di comando in acciaio in due pezzi, del diametro di 80 mm, con due giunti omocinetici e un giunto in gomma, che passa attraverso un cuscinetto in gomma sulla traversa per ridurre i livelli di NVH.

    La funzione di torque vectoring è stata ulteriormente sviluppata per il Levante allo scopo di aumentare il piacere di guida e la sportività del SUV. Nelle curve, il sistema distribuisce più coppia alle ruote esterne applicando una leggera forza frenante a quelle interne. Questa funzione è utile per migliorare la distribuzione della coppia, favorire una guida estremamente sportiva e linee di percorrenza precise. Insieme al differenziale autobloccante e alla trazione integrale Q4, il torque vectoring garantisce una maggiore motricità. 

    SCHEDE TECNICHE

     

    LEVANTE 350 CV

    LEVANTE S 430 CV

    LEVANTE DIESEL 275 CV (250 CV)

    MOTORE

    Disposizione

    A benzina V6 a 60° Twin Turbo con GDI

    Turbodiesel V6 a 60° con Common Rail

    Cilindrata (cc)

    2.979

    2.979

    2.987

    Alesaggio x corsa (mm)

    86.5 x 84.5

    86.5 x 84.5

    83.0 x 92.0

    Rapporto di compressione

    9.7:1

    9.7:1

    16.5:1

    Potenza max. (kW / CV a giri/min)

    257/350 @ 5.750

    316/430 @ 5.750

    202/275 @ 4.000

    Coppia max. (Nm a giri/min)

    500 Nm @ 4.500

    580 Nm @ 5.000

    600 Nm @ 2.000-2.600

    Coppia di overboost (Nm a giri/min)

    500 Nm @ 1.750-5.000

    580 Nm @ 1.750-5.000

    ---

    Regime massimo (giri/min)

    6.500

    6.500

     

    Iniezione del carburante

    Iniezione diretta GDI

    Common Rail

    Pressione di iniezione (bar)

    200

    200

    2.000

    Induzione

    Due turbocompressori

    twin-scroll

    Due turbocompressori

    twin-scroll

    Turbocompressore a geometria variabile su cuscinetti a sfera

    Albero motore

    Acciaio nitrurato altoresistenziale

    con quattro supporti di banco

    Acciaio forgiato

    Lubrificazione

    Carter umido

    Pompa dell’olio a cilindrata variabile

    Sistema di distribuzione

    Doppio albero a camme in testa per bancata azionato da catena, con doppio variatore di fase continuo

    Doppio albero a camme in testa

    PRESTAZIONI

    Spunto 0-100 km/h (s)

    6.0

    5.2

    6.9 (7.3)

    Velocità di punta (km/h)

    251

    264

    230 (225)

    Spazio di arresto da 100 a 0 km/h (m)

    36.0

    34.5

    36.0

    CONSUMI ED EMISSIONI

    Ciclo urbano (l/100 km)

    14.8

    15.0

    8.2 (-)

    Ciclo extraurbano (l/100 km)

    8.3

    8.5

    6.6 (-)

    Ciclo combinato NEDC (l/100 km)

    10.7

    10.9

    7.2 (7.2)

    Emissioni di CO2 (NEDC)  g/km

    249

    253

    189 (189)

    Emissioni di CO2 (ciclo urbano)  g/km

    343

    348

    216 (-)

    Emissioni di CO2 (ciclo  extra-urbano )

    194

    199

    174 (-)

     
      Casella di testo: in dettaglio caratteristiche tecniche*

     

     

     

    LEVANTE 350 CV

    LEVANTE S 430 CV

    LEVANTE DIESEL 275 CV

    TRASMISSIONE

    Rapporto

    Primo

    4.71

    Secondo

    3.14

    Terzo

    2.11

    Quarto

    1.67

    Quinto

    1.28

    Sesto

    1.00

    Settimo

    0.84

    Ottavo

    0.67

    Retromarcia

    3.30

    Rapporto finale

    2.80

    SOSPENSIONI

     

    Anteriori

    A quadrilatero con doppio braccio oscillante, molle ad aria regolabili, ammortizzatori Skyhook

    Posteriori

    Multilink a cinque bracci,  molle ad aria regolabili, ammortizzatori Skyhook

    FRENI

     

    Anteriori

    Dischi ventilati
    345 x 32 mm,
    pinze flottanti a due pistoncini

    Dischi ventilati e forati 380 x 34 mm, pinze monoblocco Brembo a sei pistoncini

    Dischi ventilati 345 x 32 mm,
    pinze flottanti a due pistoncini

    Posteriori

    Dischi ventilati (forati per la versione da 430 CV) 330 x 22 mm, pinza flottante a un solo pistoncino con tecnologia MoC (motore su pinza)

    PNEUMATICI

     

    Anteriori

    255/60 ZR18

    265/50 ZR19

    255/60 ZR18

    Posteriori

    295/45 ZR19

    DIMENSIONI E PESI

     

     

     

    Lunghezza (mm)

    5.003

    Larghezza (mm)

    1.968

    Altezza (mm)

    1.679

    Passo (mm)

    3.004

    Carreggiata anteriore (mm)

    1.624

    Carreggiata posteriore (mm)

    1.676

    Capacità di carico (l)

    580

    Capacità serbatoio carburante (l)

    80

    Peso in ordine di marcia (kg)

    2.109

    2.205

    Diametro di sterzata (m)

    11.7

     

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta