SOCIAL

CERCA

Automobilismo di settembre è in edicola. Modella d’eccezione per la copertina la Jaguar XF AWD equipaggiata con il nuovo due litri turbodiesel da 180 Cv. Al motore si associa la trazione integrale permanente che...
E' in edicola il nostro nuovo numero!

Bmw 325d Steptronic MSport, ancora tu

Cambia poco, anzi pochissimo la rinnovata Serie 3, e si conferma una delle vetture più gratificanti alla guida della categoria. Con il 2.0 td biturbo va fortissimo e consuma davvero poco. Il prezzo...

Fabio Suvero

Riconoscerla a colpo d’occhio non è facile, anzi, è quasi impossibile considerando le differenze infinitesimali tra la nuova Serie 3 e il modello precedente. Ma anche la meccanica e i contenuti tecnici non sono cambiati molto, del resto già il modello precedente rappresentava lo stato dell’arte, soprattutto per quanto riguarda le prestazioni e il piacere di guida. Forse non sarà una delle vetture più originali e innovative del segmento, ma trovare una media con motore 2 litri a gasolio che scatta da 0 a 100 km/h in poco più di 6,4 e percorre in media più di 16 km/litro non è affatto facile. Così come sapere che l’esemplare in prova supera i 65.000 euro.


MSPORT
Prese d’aria frontali un po’ più grandi, scudi paracolpi leggermente rivisti, disponibilità dei fari a led come optional e pochi altri dettagli definiscono l’ultima Serie 3, disponibile come in passato anche nell’allestimento M Sport dell’esemplare in prova. Ancora meno sono poi i dettagli interni cambiati: si nota qualche particolare cromato in più, oltre allo scomparto scorrevole che nasconde i due portabevande sul tunnel, davanti al quale si trova l’alloggio rivestito in gomma per accogliere i vari smartphone o telefoni cellulari. Come in passato la sistemazione dei passeggeri posteriori è decorosa ma non particolarmente generosa a livello delle gambe, così come il sensibile ingombro del tunnel della trasmissione rende sconsigliabile viaggiare in cinque. Facile trovare la posizione di guida più congeniale, nel caso dell’allestimento MSport resa ancora più sportiva dai sedili avvolgenti e dal volante a tre razze dalla generosa imbottitura della corona, caratterizzato dai comandi del cambio replicati dietro le razze.

Commenta con
Commenta con
AGGIORNA COMMENTI

Commenta la notizia