SOCIAL

CERCA

Automobilismo di settembre è in edicola. Modella d’eccezione per la copertina la Jaguar XF AWD equipaggiata con il nuovo due litri turbodiesel da 180 Cv. Al motore si associa la trazione integrale permanente che...
E' in edicola il nostro nuovo numero!

Nuova Alfa Romeo Giulia, a Ginevra le versioni normali

Al Salone di Ginevra, accanto alla rinnovata Giulietta 2016, Alfa Romeo presenterà tutte le altre versioni che affiancheranno la Quadrifoglio. I motori previsti....

Al Salone di Ginevra, accanto alla rinnovata Giulietta 2016, Alfa Romeo presenterà tutte le altre versioni che affiancheranno la Quadrifoglio, svelata lo scorso settembre al Salone di Francoforte. Rivale italiana della Mercedes Classe C, della BMW Serie 3 e dell' Audi A4, la nuova Giulia sarà equipaggiata con 2.0 litri quattro cilindri turbo Multiair a iniezione diretta di benzina proposto in tre step di potenza: 180 , 250 e 330 cavalli.

Ad affiancarlo, un 2.2 td a gasolio, già in forze nel Gruppo sulla Jeep Cherokee, e proposto in tre step: 135 , 180 e 210 cavalli. Per i primi due si potrà scegliere fra un cambio con convertitore di coppia o manuale a 6 rapporti mentre la trazione integrale sarà disponibile solamente sulla Giulia 2.2 da 210 Cv, abbinata all’automatico.In seguito arriverà anche una variante ibrida.

Sino ad oggi l’unica versione presentata è la Quadrifoglio, variante sportiva della berlina con un V6 da 510 Cv, associata ad un cambio automatico a doppia frizione o ad un manuale a 6 rapporti. L’ing. Lorenzo Ramaciotti ci ha recentemente assicurato che esteticamente non sarà poi così diversa dalla Quadrifoglio: naturalmente non avrà tutte quelle appendici aerodinamiche, monterà un cofano meno sportivo, la griglia anteriore non sarà a nido d’ape. La Giulia turbodiesel sarà la prima ad arrivare in concessionaria a inizio giugno, mentre il 2.0 litri turbo a benzina arriverà non prima di fine anno, come negli Stati Uniti dove è già on line il configuratore della Quadrifoglio. I prezzi dovrebbero partire da circa 40.000 euro. 

La produzione della Giulia, lo ricordiamo,  inizierà a breve a Cassino.

 

 

Commenta con
Commenta con
AGGIORNA COMMENTI

Commenta la notizia