Nissan Micra, arriva la 1.0 entry level

23 maggio 2017
a cura di Redazione Automobilismo
  • Salva
  • Condividi
  • 1/8
    La versione d’attacco della gamma Micra si avvale di un tricilindrico 1.0 a benzina aspirato da 71 Cv, accessibile anche ai neopatentati. Prezzi da 12.600 euro.

    Una Micra su cinque sarà una 1.0

    Più grande, più sportiva nelle linee, ispirata al design delle SUV Qashqai e X-Trail oltre che dotata di un moderno impianto multimediale corredato di un display touchscreen da 7 pollici. La nuova Nissan Micra, presentata nel 2016, ha rotto con la tradizione e ora vede ampliarsi la gamma grazie all’introduzione della motorizzazione entry level 1.0 da 71 Cv. Destinata a rappresentare il 20% delle vendite dell’utilitaria nipponica, si avvale di un tricilindrico aspirato di 998 cc abbinato a una trasmissione manuale a 5 rapporti. Un binomio accessibile anche ai neopatentati e che promette una percorrenza media di 21,7 km/l.
    Il nuovo 1.0 si affianca al noto 3 cilindri 0.9 turbo a iniezione diretta della benzina da 90 Cv e al quadricilindrico a gasolio 1.5 dCi da 90 Cv di derivazione Renault.
    Già in concessionaria con prezzi a partire da 12.600 euro, la Micra 1.0 condivide con le varianti più performanti le caratteristiche distintive della nuova generazione, vale a dire la disponibilità dei più moderni ritrovati in materia di sicurezza così come la possibilità di adottare l’impianto audio Bose Personal. Un accessorio premium, solitamente riservato a modelli ben più costosi.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta