Mini JCW Tuning Kit: più grinta al 2.0 turbo

6 novembre 2017
a cura di Redazione Automobilismo
Mini JCW Tuning Kit: più grinta al 2.0 turbo
Debuttano al Sema di Las Vegas l’edizione speciale Cooper S Ice Blue Special Edition e un completo programma di elaborazione per il motore 4 cilindri 2.0 turbo benzina.

Torna l’azzurro ghiaccio

Mini JCW Tuning Kit: più grinta al 2.0 turbo

Mini protagonista al Sema di Las Vegas, il più importante Salone al mondo dedicato al tuning e alle personalizzazioni a quattro ruote. La Casa inglese, oltre a presentare un completo programma di elaborazione dei motori quattro cilindri 2.0 turbo a iniezione diretta della benzina, caratteristici delle versioni Cooper S, ha svelato l’inedita variante Cooper S Ice Blue Special Edition, incaricata di riportare in gamma un colore ormai assente da anni dai listini Mini.

Tuning Kit per tutte le Cooper S

La nuova Ice Blue Special Edition non nasce per passare inosservata. Alla livrea “azzurro ghiaccio” vengono infatti abbinati finiture e adesivi in arancio. Ad esempio per i coprimozzi, per le calotte dei retrovisori laterali e la parte inferiore delle portiere. Una tinta accesa, a contrasto con la verniciatura principale e con il look total black dei cerchi in lega da 18 pollici e del tetto. Una novità che si accompagna, come accennato, a un programma volto a conferire un’iniezione di grinta al 2.0 turbo benzina caratteristico delle Cooper S, spaziando dalla tre alla cinque porte, dalla Clubman alla Countryman passando per gli esemplari a trazione integrale All4.

Da 280 a 300 Nm di coppia

Mini JCW Tuning Kit: più grinta al 2.0 turbo

Il noto 4 cilindri di 1.998 cc appannaggio delle Cooper S si avvale della tecnologia TwinPower Turbo. Pacchetto tecnico che si compone della sovralimentazione mediante turbocompressore, dell’iniezione diretta della benzina, della fasatura variabile sia lato aspirazione sia lato scarico e del controllo continuo delle valvole analogo al Valvetronic Bmw. Tale propulsore, in origine accreditato di 192 Cv e 280 Nm, grazie al John Cooper Works Tuning Kit vede crescere la potenza e la coppia rispettivamente a 210 Cv e 300 Nm, complici l’adozione di un nuovo impianto di scarico con terminali in acciaio o in fibra di carbonio e, soprattutto, l’inedita mappatura della centralina. Un upgrade proposto negli Usa a 1.950 euro (poco meno di 1.700 euro).

Mini JCW Tuning Kit: più grinta al 2.0 turbo
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta