MINI: a Detroit ventata di freschezza per la 3, la 5 porte e per la cabrio

12 gennaio 2018
a cura di Redazione Automobilismo
MINI: a Detroit ventata di freschezza per la 3, la 5 porte e per la cabrio
Le novità interesseranno maggiormente i nuovi fari anteriori e posteriori, la maggiore tecnologia a bordo, i più leggeri ed efficienti motori e gli innovativi cambi automatici.

Al Salone di Detroit (13-28 gennaio) assisteremo alla presentazione del restyling della Mini a 3, 5 porte e Cabriolet, un leggero ma importante aggiornamento della terza generazione dell'iconica inglesina che ha fatto il suo debutto sui listini mondiali nel lontano 2014.

Led, bandiere e loghi

Secondo le prime indiscrezioni della Casa automobilistica inglese le nuove Mini subiranno pochi cambiamenti negli esterni così da mantenere inalterato il fascino del suo design vincente. Le novità riguarderanno, infatti, i due nuovi cerchi in lega, le tre nuove tinte per la carrozzeria, il nuovo logo, le nuove personalizzazioni per il profilo dei fari e della mascherina, il logo riprodotto a terra all'apertura delle portiere e gli inediti e innovativi fari: all'anteriore si potrà optare (a pagamento) per la tecnologia Matrix Led per gli abbaglianti con controllo automatico e per gli indicatori di direzione integrati nell'anello Led esterno, mentre al posteriore si potranno avere fari a Led che al proprio interno riproducono la bandiera del Regno Unito.

MINI: a Detroit ventata di freschezza per la 3, la 5 porte e per la cabrio

La tecnologia è di casa

Negli interni, invece le nuove Mini riceveranno una corposa iniezione di tecnologia. Oltre, infatti, agli inediti abbinamenti cromatici per le finiture e per i pellami dei sedili, le novità riguarderanno l'intero infotainment che nella versione base adotterà un display a colori da 6,5 pollici con Usb e Bluetooth mentre nella versione più ricca introdurrà uno schermo touch con navigatore satellitare e ricarica wireless. A queste novità si aggiungeranno poi il volante multifunzione aggiornato e l'integrazione di numerosi servizi del Mini Connected come l'informazione in tempo reale sul traffico, l'aggiornamento automatico delle mappe e la completa compatibilità con lo standard Apple CarPlay.

MINI: a Detroit ventata di freschezza per la 3, la 5 porte e per la cabrio

Più coppia per minori consumi

Ma le novità forse di maggiore interesse riguarderanno l'itera gamma delle motorizzazioni che, pur rimanendo gli stessi, hanno subito alcuni importanti aggiornamenti (più coppia, minore peso e più pressione) finalizzati alla riduzione di consumi ed emissioni nocive così da rispettare le più recenti normative antiquinamento. Giusto per citarne uno, il 1.5 litri benzina è stato alleggerito, ne è stata rinforzata la turbina e ne è stata incrementata la pressione dell'iniezione diretta da 200 a 350 bar. Secondo il costruttore britannico questi aggiornamenti consentiranno al 1.5 litri benzina di erogare ben 10 Nm in più di coppia a fronte di una riduzione dei consumi e delle emissioni nell'ordine del 5%.

MINI: a Detroit ventata di freschezza per la 3, la 5 porte e per la cabrio

Automatico a 7 o a 8 rapporti

Questi rinnovati propulsori potranno, infine, essere abbinati, oltre al classico manuale a 6 rapporti, anche al nuovo cambio automatico Steptronic a doppia frizione e 7 rapporti o al nuovo cambio automatico Steptronic con convertitore di coppia e 8 rapporti. Se il primo però sarà in opzione per le versioni One, Cooper, Cooper D e Cooper S (variante sportiva), il secondo sarà disponibile di serie sulla Cooper SD con anche una variante sportiva in opzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta