Le BMW “i” toccheranno quota 100 mila

19 aprile 2017
a cura di Redazione Automobilismo
Le BMW “i” toccheranno quota 100 mila
In base alle previsioni del marketing di Monaco, le divisioni “i” e “iPerformance” del Gruppo BMW sono sulla buona strada per raggiungere l'obiettivo di vendita 2017, collocato a 100.000 unità.

BMW “i” soddisferà target di 100 mila unità

Le divisioni “i” e “iPerformance” del Gruppo BMW sono sulla strada giusta per soddisfare il target 2017 di incrementare le immatricolazioni globali di auto a propulsione innovativa del brand a circa 100 mila esemplari. Tra elettriche pure ed ibride plug-in, i volumi mondiali hanno infatti già superato le 20 mila unità al termine del primo trimestre, praticamente il doppio rispetto allo stesso periodo del 2016, anno durante il quale le consegne si sono attestate a 62 mila vetture. Il maggior potenziale di crescita coinvolge soprattutto i modelli BMW 530e iPerformance e MINI Cooper SE Countryman, ma anche le più "difficili" i3 e i8 hanno secondo la Casa un ampio margine di incremento nelle vendite.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta