In Discovery ad Amatrice per regalare un sorriso

14 maggio 2017
a cura di Redazione Automobilismo
In Discovery ad Amatrice per regalare un sorriso
Il Gruppo Jaguar Land Rover ha donato alla cittadina colpita dal terremoto il Giardino degli Alberi, un’area verde di 1.500 mq destinata a divenire un punto di aggregazione.

Land Rover contribuisce a tenere viva la speranza ad Amatrice

Da Roma ad Amatrice a bordo del nuovo Land Rover Discovery. Una spedizione silenziosa, quasi in punta di piedi per inaugurare il Giardino degli Alberi, un luogo dall’alto valore simbolico per gli abitanti del paese devastato dal terremoto del 24 agosto. Un evento toccante, nel mezzo della distruzione di un borgo che ha ancora bisogno di tantissimo, tranne che della forza di spirito e della volontà per reagire. Il Giardino degli Alberi rappresenta un piccolo, ma importantissimo passo in quanto punto di aggregazione per gli abitanti di Amatrice. Un’area verde di circa 1.500 mq dinanzi alla chiesa di Sant'Agostino, nel centro della cittadina, restaurata grazie al contributo di Jaguar Land Rover. L'iniziativa s’inserisce nell’ambito della Corporate Social Responsibility che da sempre avvicina il brand inglese al sociale, spaziando dall’innata vocazione dei propri mezzi a operare in condizioni estreme alle innumerevoli partnership con la Croce Rossa, dalla realizzazione del progetto Betania per costruire case famiglia a Roma sino alla progettazione di Project Hero, un mezzo speciale su base Discovery destinato alla Croce Rossa austriaca e adatto a intervenire in situazioni estreme come frane o valanghe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta