Lamborghini svela la nuova Huracán GT3 2015

22 gennaio 2015
  • Salva
  • Condividi
  • 1/3
    La Huracán GT3 a trazione posteriore è equipaggiata con un V10 a iniezione diretta....

    Lamborghini svela la nuova huracán gt3 2015

    Loading the player...

    Automobili Lamborghini svela in anteprima mondiale, presso la propria sede a Sant’Agata Bolognese, la nuova Lamborghini Huracán GT3. Parallelamente all’annunciato esordio della nuova Huracán LP 620-2 Super Trofeo che scenderà in pista nel Lamborghini Blancpain Super Trofeo in Europa, Asia e Nord America dalla prossima stagione 2015, la Huracán GT3 sarà protagonista nel campionato Blancpain Endurance Series, che prevede cinque appuntamenti in Europa, tra cui la famosa 24 Ore di Spa-Francorchamps.
     
    “Con la Huracán GT3 Lamborghini Squadra Corse compie un ulteriore passo avanti nello sviluppo e nella produzione di un prodotto destinato a questa categoria, che è tra le più prestigiose e sfidanti nel mondo delle competizioni internazionali. Lamborghini si impegna così direttamente e per la prima volta nel panorama delle competizioni sportive rivolte alle vetture GT sviluppando questo nuovo modello interamente in casa. Siamo inoltre entusiasti di annunciare oggi questa importante partnership con l’azienda PERTAMINA, che siamo convinti darà un supporto significativo alla crescita del nostro impegno sportivo,” ha dichiarato Stephan Winkelmann, Presidente e AD di Automobili Lamborghini.

     

    Lamborghini, highlights 2014



    La Lamborghini Huracán GT3 è caratterizzata da un telaio ibrido in alluminio-carbonio, equipaggiata con roll-cage a norma FIA che si estende sino al retrotreno. Componenti del telaio sono state modificate nella parte anteriore per ospitare un radiatore centrale a elevata efficienza per il raffreddamento motore. Nella parte posteriore le modifiche sono state effettuate al fine di posizionare al meglio la scatola del cambio sviluppato per un applicazione racing e ottenere nel contempo significative migliorie aerodinamiche. Il peso a vuoto della vettura è di 1.230 kg, distribuito al 42% sull’avantreno. 

    CARROZZERIA E AERODINAMICA
    La carrozzeria, realizzata in materiali compositi, e l’aerodinamica sono state elaborate con la Dallara Engineering e con il supporto diretto dello stesso fondatore dell’azienda, Giampaolo Dallara. Come per la Huracán Super Trofeo, la carrozzeria si contraddistingue per un sistema di fissaggio rapido dei pannelli del corpo vettura e per l’adozione di un radiatore dell’acqua e di un radiatore olio per motore e cambio altamente performante.

     



    L’aerodinamica della vettura è stata perfezionata per garantire la migliore penetrazione nei flussi d’aria e la massima aderenza e motricità in qualsiasi condizione e su ogni tipo di tracciato. Ulteriormente bilanciato, l’aspetto aerodinamico è ora estremamente efficiente, anche grazie all’alettone posteriore regolabile, al diffusore anteriore e posteriore e alle prese d’aria anteriori, per la ricerca del miglior setup in ogni condizione di pista. L’aerodinamica raffinata consente un accurato raffreddamento dell’impianto frenante.

    Particolare attenzione è stata dedicata alla sicurezza. La nuova Lamborghini Huracán GT3 è dotata di un sedile con scocca in carbonio e specifica 8862, impianto di estinzione OMP e, come assoluta novità, anche il sistema Roof Hatch. Questo impianto consente un rapido soccorso del pilota in caso di incidente grazie a un pannello di facile accesso situato sul tetto. Non mancano le cinture di sicurezza OMP, il serbatoio carburante con specifica FT3 e pedaliera regolabile.

    MOTORE
    I gruppi ottici anteriore e posteriore prevedono LED luminosi di derivazione stradale. Il volante multifunzione è stato totalmente rielaborato e ideato in chiave “racing” in collaborazione con OMP. La Huracán GT3 a trazione posteriore, adotta una motorizzazione V10 a iniezione diretta basata su quella della versione stradale e dotata di una centralina elettronica Bosch Motorsport che gestisce i dati, il controllo di trazione, il cambio e il display TFT sul cruscotto della vettura. Tutti i cablaggi sono specifici motorsport. Il motore è collegato al telaio con elementi rigidi di fissaggio ed è accoppiato ad un cambio sequenziale a sei marce, a norma FIA, e a una frizione a tre dischi.  



    I freni sono a sei cilindri (anteriori) con disco in acciaio frenante di 380 x 34 mm e a quattro cilindri (posteriori) di 355 x 32 mm, a norma FIA, con sistema ABS Bosch regolabile in dodici diverse posizioni rotative, gestibili sul volante da parte del pilota come anche il Traction Control. Le dimensioni degli pneumatici sono rispettivamente 315/680 all’anteriore e 325/705 al posteriore. La vettura è dotata di impianto di sollevamento pneumatico.

    Il prezzo dell’Huracán GT3 è di Euro 369.000 tasse escluse franco fabbrica.

    ENDURANCE
    La nuova vettura della Casa del Toro è già scesa in pista nei mesi scorsi per i primi test di sviluppo, sotto la supervisione del Responsabile Motorsport, Giorgio Sanna: "La prima GT3 sviluppata interamente in casa Lamborghini darà l'opportunità a giovani piloti di talento, di poter difendere i colori della Lamborghini in un campionato internazionale di spessore quale il Blancpain Endurance Series. Il 2015 sarà un anno importante per maturare esperienza in una categoria competitiva come la GT3 e sviluppare un prodotto all'altezza delle aspettative dei nostri clienti. In parallelo ci sarà l'esordio della Huracán LP 620-2 Super Trofeo nel nostro campionato monomarca in Europa, Asia e Nord America".

    Sarà il Grasser Racing Team a portare in pista la nuova Huracán GT3, schierando due vetture al via della Blancpain Endurance Series 2015. La squadra austriaca, campione Pro-Am della Blancpain Sprint Series nel 2013 e terza nella classifica Pro 2014, si avvarrà dei due collaudatori di Squadra Corse Fabio Babini (ITA) e Adrian Zaugg (RSA) promossi al ruolo di piloti titolari nel Blancpain Endurance Series, e dall’ Italiano Mirko Bortolotti che si è contraddistinto nella stagione 2014 del Lamborghini Blancpain Super Trofeo Europa e ingaggiato da Automobili Lamborghini.

    Con loro sono al volante delle due vetture anche i tre giovani talenti dello Young Drivers Program Giovanni Venturini (ITA), Jeroen Mul (NED) e Andrew Palmer (USA), che sono stati inseriti nel GT3 Junior Team di Lamborghini Squadra Corse. Questo nuovo programma rappresenta un passo successivo allo Young Drivers Program e ha l’obiettivo di selezionare i migliori piloti per coinvolgerli a partire dai test di sviluppo fino alle competizioni GT3.

    I due protagonisti 2014 del Lamborghini Blancpain Super Trofeo sono stati promossi. Edoardo Piscopo (ITA) e Milos Pavlovic (SRB), vincitori della serie Europa 2014 per la categoria PRO e campioni mondiali nella stessa categoria, saranno i due nuovi tester ufficiali di Lamborghini Squadra Corse con il compito di proseguire lo sviluppo della Huracán GT3 sulle piste di tutto il mondo.


    IL CALENDARIO DELLA BLANCPAIN ENDURANCE SERIES 2015

    11-12 aprile          Monza, Italia
    23-24 maggio       Silverstone, Gran Bretagna
    19-20 giugno        Paul Ricard, Francia
    23-26 luglio          Spa-Francorchamps (24 Ore), Belgio
    19-20 settembre  Nürburgring, Germania
     

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Loading the player...
    Loading the player...
    Sposta