La Mazda MX-5 diventa da corsa

6 novembre 2014
  • Salva
  • Condividi
  • 1/9
    Già pronta la versione pistaiola della quarta generazione di MX-5, la roadster più venduta di sempre. Correrà in un campionato dedicato

    La mazda mx-5 diventa da corsa

    La roadster più venduta di tutti i tempi e la più trasformata per le corse: la quarta generazione della Mazda MX-5 ha già una sua versione pistaiola, ancor prima che il modello stradale arrivi in vendita. Presentata al SEMA di Las Vegas, correrà in un campionato monomarca in Nord America, Europa e Asia che prenderà avvio nel 2016. Correranno vetture con identica preparazione ma ancora non sono stati comunicati i dettagli, se non il motore che sarà il 2 litri quattro cilindri SkyActiv-G. “Dall’inizio della sua storia, la Miata è stata la piattaforma per diverse preparazioni – ha detto John Doonan, responsabile del motorsport di Mazda Nord America – sia da piloti veterani che alle prime armi. Questo perché è una bella auto da guidare e una piattaforma ideale per preparazioni base o avanzate”. 

     

    La nuova Mazda MX-5 si ripresenta agli amanti delle roadster con una ricetta semplice che in questi primi 25 anni è stata la fortuna del modello. La quarta generazione, rispetto alla precedente, è più corta, più bassa e più leggera di 100 kg quindi si parla di circa una tonnellata. Insomma si è voluto lavorare al meglio per mantenere il piacere di guida che questa roadster ha saputo dare sin dalla prima versione del 1989. Le informazioni ufficiali finiscono qui (nella gallery abbiamo inserito una tabella con le uniche altre specifiche diffuse) ma siamo riusciti a sapere che avrà sia la versione con hard top che quella soft e probabilmente saranno due i motori a benzina disponibili ma quali siano è ancora top secret: probabilmente un 1.5 ed un 2 litri,  entrambi con tecnologia Skyactiv per ridurre i consumi.

     

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Tags

    Sposta