La Ford GT penalizzata per i consumi elevati

13 gennaio 2017
Roberto Lucchetti
La Ford GT penalizzata per i consumi elevati
Sulla recente supersportiva del marchio dell'ovale azzurro è stata posta la gas guzzler tax, la tassa USA che colpisce le auto dal consumo troppo alto

La ford gt penalizzata per i consumi elevati

La nuova Ford GT, terza edizione dopo la riedizione del 2007 e la mitica GT40 anni '60 era prevista nel progetto con un V8 e un V6 turbo. Poi la Casa dell'ovale ha deciso di puntare tutto sul motore meno frazionato, inizialmente previsto soltanto per le competizioni. Un 3.5 biturbo consuma meno di un 8 cilindri, si disse, tanto che lo hanno battezzato EcoBoost come i suoi fratelli più piccoli. Ma forse le cose non stanno proprio così. Secondo l'EPA, infatti, l'ente federale preposto ai controlli ambientali, la GT consuma molto, troppo per passarla liscia. Così si è beccata una gas guzzler tax di 2.600$ (la tassa che colpisce le auto dal forte consumo) a seguito dei dati ufficiali omologati: 4,68 km/litro in città, 7,66 in autostrada (dove il motore della GT probabilmente sonnecchia al minimo, visti i 600 CV e i limiti yankee) e 5,95 nel ciclo combinato. Una bella botta, anche perché si sa che i dati ufficiali sono sempre decisamente più ottimistici di quelli reali ed è altamente improbabile che l'acquirente di una GT voglia andare a passeggio vita natural durante. Ma la beffa è che la Viper, considerata una delle più assetate auto al mondo e pensionata da quest'anno (anche) per questo, consuma meno: 5,10 km/litro in città, 8,08 in highway e 5,95 nel ciclo misto. Non per fare dello sciovinismo, ma l'ultima AMG è poco sotto i 10...

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta