Hyundai Next Generation FCEV: idrogeno a cinque stelle

19 agosto 2017
a cura di Redazione Automobilismo
Hyundai Next Generation FCEV: idrogeno a cinque stelle
La crossover coreana anticipa un modello di grande serie al debutto nel 2018. All’alimentazione a idrogeno si accompagna un’eccezionale autonomia di 800 km.

Lunga tradizione nell’idrogeno

Prosegue a ritmo serrato la svolta sostenibile di Hyundai. Dopo aver presentato sul mercato la berlina Ioniq, primo modello al mondo declinato nelle tre configurazioni “green” ibrida, ibrida plug-in ed elettrica, ora la Casa coreana torna sull’idrogeno, tema nel quale è stata pioniere con la ix35 Fuel Cell. Dopo la show car FE Concept, presentata allo scorso Salone di Ginevra e interpretazione in chiave moderna, anzi futuristica, della mobilità a zero emissioni, è giunto il momento della concept Next Generation FCEV.

Powertrain da 163 Cv

Hyundai Next Generation FCEV: idrogeno a cinque stelle

La Next Generation FCEV è una Suv che anticipa un modello di grande serie, atteso nel 2018 e destinato a essere commercializzato in tutto il mondo. La concept coreana adotta un’evoluzione del powertrain della ix35 Fuel Cell, alleggerito del 20%. L’energia al motore elettrico viene fornita dalla classica reazione chimica dovuta alla combinazione dell’idrogeno con l’ossigeno all’interno delle pile a combustibile, oltretutto più performanti e capienti che in passato, così da beneficiare di un’autonomia di ben 800 km. Un record reso possibile dall’efficienza del sistema propulsivo, cresciuta dal 55,3 al 60%. Al contempo, la potenza è aumentata e si attesta ora a 163 Cv.

Futuro a ridotte emissioni

Hyundai Next Generation FCEV: idrogeno a cinque stelle

La Suv Next Generation FCEV, dotata di tre serbatoi per l’idrogeno, è la testa di ponte della nuova strategia a ridotte emissioni della Casa coreana che, nei prossimi tre anni, intende presentare ben 31 modelli ecocompatibili con propulsione ibrida, plug-in, a idrogeno o puramente elettrica. Nel 2018 sarà la volta della versione elettrica della crossover compatta Kona, accreditata di 390 km di autonomia, nel 2021 toccherà a una vettura a batterie con il marchio di lusso Genesis e, subito dopo, arriverà il momento di un non ben precisato quarto modello a zero emissioni, in grado di percorrere oltre 500 km a ogni ricarica. L’orizzonte di Hyundai è decisamente “verde”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta