Honda Civic Type R: Estoril a ferro e fuoco

26 July 2018
a cura di Redazione Automobilismo
  • Salva
  • Condividi
  • 1/7
    La pepatissima hatchback giapponese ha stabilito l’ennesimo record prendendosi lo scettro di regina tra le trazioni anteriori anche sul circuito dell’Estoril.

    Un successo uno dietro l’altro e un senso di sazietà che sembra non arrivare mai. Così è come si può riassumere il percorso intrapreso dalla nuova Honda Civic Type-R che, dopo aver messo a ferro e fuoco prima il Nurburgring, poi Magny-Cours e Spa-Francorchamps e solo in ultimo Silverstone, ha rivolto le sue attenzioni sul circuito portoghese di Estoril per provare anche qui a stabilire il nuovo record tra le vetture a trazione anteriore.

    Inarrestabile

    E come c’era da aspettarselo anche questa quarta e penultima tappa del tour ha visto la nuova Honda Civic Type R spodestare ogni avversario e fregiarsi del titolo di auto più veloce anche sulla ben nota pista portoghese, lunga 4,2 chilometri e presente fino al 1996 anche nel calendario della Formula 1. Alla guida della “tutto avanti” dagli occhi a mandorla vi era Tiago Monteiro, pilota portoghese ex F1, che con un giro praticamente perfetto è riuscito a staccare l’incredibile tempo di 2 minuti 01 secondi e 84 centesimi, un crono mai fatto registrare da un'auto di serie con la trazione sulle ruote davanti. Ora non resta che l’ultima tappa per completare il tour estivo: la pista ungherese di Budapest, l'Hungaroring, dove domenica 29 luglio è in programma il Gp di Formula 1.

    Honda Civic Type R: Estoril a ferro e fuoco

    Nessuna modifica

    Ci teniamo a precisare che sia la vettura utilizzata nello scorso tour estivo che quella adottata nel tour di quest’anno sono vetture completamente “stock” cioè identiche a quelle che vengono vendute per la libera circolazione stradale, pneumatici compresi. Non vi è stata quindi apportata alcuna minima modifica e la nuova Honda Civic Type-R ha mantenuto invariate le sue già elevate caratteristiche meccaniche e dinamiche: motore 2.0 turbo da 320 CV, cambio manuale a 6 rapporti, trazione anteriore, telaio e assetto sportivo, differenziale autobloccante, elettronica evoluta, 0-100 km/h in soli 5,7 secondi e velocità massima di 272 km/h.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta