Great Wall Steed 6: nato in Cina, a Gpl in Italia

9 giugno 2017
a cura di Redazione Automobilismo
Great Wall Steed 6: nato in Cina, a Gpl in Italia
Il pick-up cinese a trazione integrale adotta un 2.4 a benzina Mitsubishi da 122 Cv, convertito a Gpl in Italia. Ricca dotazione di serie e prezzi da 23.700 euro.

In concessionaria dal 20 giugno

Great Wall Steed 6: nato in Cina, a Gpl in Italia

Motore Mitsubishi, alimentazione bifuel, dimensioni extralarge e prezzo extrasmall. Ecco la carta d’identità del nuovo pick-up Great Wall Steed 6. Arriverà nelle concessionarie italiane a partire dal 20 giugno, potrà contare sulla trazione integrale e vedrà il listino partire da 23.700 euro.

4WD e marce ridotte

Lungo 5,34 metri, il pick-up cinese è mosso da un 2.4 benzina 16V Euro 6 di origine Mitsubishi. Un’unità in grado di erogare 122 Cv che, una volta giunta in Italia, viene equipaggiata con un impianto Gpl dello specialista Landi Renzo. La dotazione tecnica del veicolo include la trazione integrale, le marce ridotte e un differenziale autobloccante Eaton, così da garantire una buona mobilità fuoristrada, cui si affiancano l’assistenza alla partenza in salita e la limitazione della velocità in discesa.

Versione Premium da 24.800 euro

Great Wall Steed 6: nato in Cina, a Gpl in Italia

Sotto il profilo della sicurezza, lo Steed 6 prevede di serie gli immancabili Abs ed Esp oltre a 6 air bag (frontali, laterali e a tendina). L’impianto frenante è integralmente a disco: una configurazione tecnica di pregio, dato che spesso questo genere di mezzi si affida a una meno raffinata soluzione posteriore a tamburo. Proposto in due allestimenti, il pick-up cinese può contare sin dalla versione d’accesso Business, destinata principalmente a un’utenza professionale, sul climatizzatore automatico, i comandi radio al volante, i cerchi in lega da 16 pollici e la connettività Aux, Usb e Bluetooth. Il top di gamma Premium, proposto a partire da 24.800 euro, include anche gli interni in pelle, il cruise control, la regolazione elettrica sia dei retrovisori laterali sia delle sedute, le barre longitudinali al tetto cromate e le pedane laterali per agevolare l’accesso alla cabina. Attingendo alla lista degli optional è possibile dotare la vettura dei sensori di parcheggio – pressoché indispensabili alla luce degli oltre 5 metri di lunghezza dello Steed 6 – dei fendinebbia, del rivestimento plastico del cassone e della telecamera in retromarcia con display da 8 pollici. Garanzia di tre anni o 100mila chilometri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta