Goodwood Festival of Speed 2016, i modelli italiani

24 giugno 2016
  • Salva
  • Condividi
  • 1/44
    In una prima gallery tutti i principali modelli italiani presenti al Goodwood Festival of Speed 2016. Dalla Fiat 124 Spider, anche in veste Abarth, alla Maserati Ghibli, dalla Ferrari California T Handling Speciale alla Lancia Delta S4...

    Goodwood festival of speed 2016, i modelli italiani

    In una prima gallery tutti i principali modelli italiani presenti al Goodwood Festival of Speed 2016. Dalla Fiat 124 Spider, anche in veste Abarth, alla Maserati Ghibli, dalla Ferrari California T alla Lancia Delta S4. 

    FCA
    Anche FCA partecipa all'edizione 2016 del famoso "Goodwood Festival of Speed" nella contea inglese del West Sussex, ed è considerato uno tra i più importanti eventi internazionali dedicati al motorsport. Tra la Gara in salita, mostre a tema ed esposizioni di vetture storiche e attuali, la manifestazione richiama ogni anno oltre 150.000 persone tra appassionati e collezionisti provenienti da tutto il mondo.

    Al prestigioso evento prendono parte alcune preziose vetture storiche dei marchi Alfa Romeo, Abarth e Fiat appartenenti alla collezione di FCA Heritage, la nuova struttura che coordina tutte le azioni dell'azienda nel mondo dell'automobilismo storico.

    ALFA ROMEO
    In particolare, Alfa Romeo è presente con i modelli Giulia TI Super (1963), 1750 GT Am (1970), 33 TT 12 (1975) e 33.3 litri Le Mans (1970), tutti appartenenti al Museo Storico Alfa Romeo di Arese, denominato "La macchina del tempo" (informazioni e orari sul sito 
    www.museoalfaromeo.com). Completano lo schieramento la mitica  124 Abarth Rally Gr. 4  (1975) e la Fiat S 61 Corsa  (1908).

    Le vetture d'epoca saranno esposte al Brooklands Paddock e alcune di esse affronteranno la principale attrazione del Festival of Speed, il percorso "misto-veloce" della Goodwood Hillclimb.

    Il tracciato di quasi 2 chilometri inizia con una strada costeggiata da alberi attraverso l'angolo meridionale della Goodwood Estate, per poi svoltare con decisione davanti alla Goodwood House prima di inerpicarsi su una strada irta e stretta racchiusa tra muri di pietra e fitti boschi verso l'ippodromo, che domina sulla cima delle maestose South Downs.

    Da sottolineare che il dislivello del tracciato, dall'inizio alla fine, è di quasi 100 metri ed è particolarmente tecnico e difficile, al punto di mettere a dura prova le doti di concentrazione e velocità dei migliori piloti .
     

    ABARTH
    L'evento inglese è anche l'occasione ideale per conoscere da vicino le novità dello Scorpione: dalla nuova Abarth 124 spider alla nuova Abarth 595 Competizione, l'evoluzione dell'icona Abarth che, dal 2008 a oggi, ha conquistato appassionati a livello globale. Spazio anche al nuovo Abarth 124 rally ,  nato dall'esperienza della Squadra Corse Abarth per riportare lo Scorpione sui tracciati da rally più gloriosi e impegnativi.


    FERRARI
    Il Goodwood Festival of Speed può contare anche quest’anno su una grande partecipazione da parte di Ferrari. La California T Handling Speciale, la 488 GTB, la 488 Spider e la F12tdf hanno tutte partecipato alla Michelin Supercar Run avventurandosi lungo la salita di 1,6 miglia che è diventata famosa per la curva Molecomb e per il muro di Flint. 

    Le vetture stradali della Casa di Maranello sono state accompagnate da una vettura molto speciale, la “One-off” 458 MM Speciale, ultima creatura della divisione Progetti Speciali che lavora esclusivamente con clienti selezionatissimi invitandoli a personalizzare le proprie Ferrari e a creare dei modelli unici. Basata sulla 458 Speciale, è dotata di una carrozzeria lavorata completamente a mano in alluminio.

    La vettura è stata commissionata alla Ferrari da un clienti britannico che ha gentilmente concesso la vettura per il Goodwood Festival of Speed.

    Oltre a queste Ferrari, al Festival of Speed ci saranno anche alcune vetture di Corse Clienti. Si tratta nella fattispecie di vetture dei Programmi XX come FXX EVO, 599XX EVO ed FXX K che saranno visibili nel Paddock Supercar ma non faranno solamente mostra di sé visto che pure questi modelli scaleranno la collina. A portare su strada le tre vetture dei Programmi XX saranno i piloti ufficiali Ferrari per le Competizioni GT Sam Bird, James Calado e Davide Rogon, tutti reduci dalla 24 Ore di le Mans in cui hanno gareggiato nella categoria GTE-Pro al volante della nuova 488 GTE.

    Oltre a queste vetture, è presente a Goodwood anche la 488 GT3, vettura nata per le principali competizioni GT come Blancpain GT Series, International GT Open e vari campionati nazionali. Il Goodwood Festival of Speed sarà in corso fino a domenica 26.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta