SOCIAL

CERCA

In copertina, la prima Suv di Seat che mostra un chiaro family feeling e nasconde la ben nota tecnologia tedesca del Gruppo Volkswagen. Ma non finisce qui
In edicola Automobilismo di ottobre

Volkswagen Golf GTI TCR 2016

Sarà consegnata ai team a metà marzo la nuova Golf GTI TCR...

40 anni dopo la prima Golf GTI, anche la versione racing, la TCR, riceve l’acronimo che, dal 1976, identifica il carattere sportivo e le performance Volkswagen. Presentata per la prima volta lo scorso luglio, la Golf per il campionato TCR ha subito destato grande interesse e già a metà gennaio tutti gli esemplari destinati al programma corse clienti 2016 erano stati acquistati dai team. In tutto sono 20 gli esemplari realizzati dalla Volkswagen Motorsport e possono correre in un totale di ben 16 campionati nazionali e internazionali riservati a vetture touring TCR. Le vetture saranno consegnate alle scuderie a partire dall’11 marzo. Il debutto in pista è previsto il 14 marzo sul circuito di Valencia per una sessione di test.

CERCHI DA 18"
La Golf GTI TCR
non fa mistero del suo DNA racing: cerchi da competizione da 18 pollici, un telaio allargato di ben 40 cm rispetto alla Golf di serie e un vistoso alettone posteriore garantiscono una maneggevolezza ottimale. Tra le modifiche apportate per la pista spiccano uno splitter anteriore con funzioni aerodinamiche e l’alettone posteriore in carbonio. Numerose le dotazioni che garantiscono la massima sicurezza per il pilota, conformemente alle disposizioni FIA: per esempio, il sedile sportivo alto con protezioni per la testa, la cellula abitacolo e lo speciale serbatoio di sicurezza.

Un potente quattro cilindri in linea, un cambio sequenziale con paddle al volante e un telaio da competizione , queste le caratteristiche  in breve della nuova GTI TCR; il motore a iniezione diretta di carburante deriva da quello della Golf R ed eroga una potenza di 330 CV e una coppia pari a 410 Nm. 

Qui il calendario e le caratteristiche tecniche. 

 

Calendario 2016 - TCR International Series

 

01/04–03/04/2016 Bahrain*

22/04–24/04/2016 Portogallo (Estoril)

06/05–08/05/2016 Belgio (Spa-Francorchamps)

20/05–22/05/2016 Italia (Monza)

03/06–05/06/2016 Austria (Salisburgo)

17/06–19/06/2016 Germania (Oschersleben)

01/07–03/07/2016 Russia (Sochi)

26/08–28/08/2016 Thailandia (Buriram)

16/09–18/09/2016 Singapore*

30/09–02/10/2016 Malesia (Sepang)*

18/11–20/11/2016 Macao

 

* in concomitanza con la Formula 12

 

Dati tecnici

Motore

Tipo                                   motore 4 cilindri in linea con turbocompressore

Cilindrata                         1.984 cm3

Potenza                            330 CV (243 kW) a 6.200 giri/min

Coppia                              410 Nm a 2.500 giri/min

Alesaggio / Corsa           82,5 mm / 92,8 mm

Centralina del motore    Continental SIMOS

Trasmissione

Cambio                             sequenziale da competizione a 6 rapporti, paddle al volante

Frizione                            multidisco sinterizzata

Trazione                           anteriore con differenziale a dischi multipli

Telaio

Asse anteriore                 sospensioni McPherson; telaio ad altezza, passo e inclinazione regolabili; barra antirollio regolabile su tre livelli

Asse posteriore               assale Multilink, telaio ad altezza, passo e inclinazione regolabili; barra antirollio regolabile su tre livelli

Sterzo                               sterzo a cremagliera elettromeccanico con software e hardware adattato

Impianto frenante           freni a disco autoventilanti (Ø 362 mm anteriori; Ø 310 mm posteriori), pinze freni in alluminio (sei pistoncini sulle ruote anteriori e due su quelle posteriori)

Ruote/pneumatici           10 x 18 pollici; 27/65x18 Michelin

Telaio/carrozzeria

Design                              scocca di serie in acciaio, rinforzata (secondo regolamento FIA)

 

Dimensioni

 

Lungh./largh./altezza     4.365/1.960/1.195

Passo                               2.665 mm

Peso minimo                   1.280 kg (incluso conducente)

Prestazioni

Accelerazione                 0-100 km/h in circa 5,2 secondi

Velocità massima           230 km/h

 

 

Commenta con
Commenta con
AGGIORNA COMMENTI

Commenta la notizia