Germania, probabili novità per i vecchi diesel

14 aprile 2018
a cura di Redazione Automobilismo
Germania, probabili novità per i vecchi diesel
Il Bundestag potrebbe aggiornare i diesel pre Euro 6 per renderli più puliti e scongiurare i futuri blocchi del traffico.

Il governo tedesco di Angela Merkel starebbe valutando l'ipotesi di sfruttare un fondo, creato sia con fondi pubblici e risorse delle autorità federali che con il contributo degli stessi Costruttori, per aggiornare i motori delle vecchie auto diesel così da renderle meno inquinanti. Una decisione che potrebbe mettere finalmente fine ai problemi e alle polemiche scaturiti dopo lo scandalo del Dieselgate e che andrebbe in soccorso dei consumatori e delle stesse Case automobilistiche specie dopo le ultime decisioni del tribunale amministrativo di Lipsia di limitare o vietare del tutto la circolazione dei propulsori a gasolio all'interno di centri urbani come Monaco e Stoccarda.

Una soluzione sicuramente costosa ma utile

Il rumor, anticipato dal giornale Der Spiegel, non sarebbe ancora stato confermato né dal governo di Berlino né dall’associazione tedesca dei Costruttori (VDA) ma se dovesse andare in porto riguarderebbe gran parte dei 15 milioni di veicoli diesel in circolazione sulle strade della Germania che dovranno essere aggiornati tramite l'installazione di avanzati sistemi di scarico (retrofit), caratterizzati naturalmente da catalizzatore SCR e iniettore di AdBlue - per renderli conformi alle normative attualmente vigenti. Esclusi dall'aggiornamento rimarrebbero solamente i 2,7 milioni di vetture diesel già equipaggiati con motori conformi alla normativa Euro 6.

Germania, probabili novità per i vecchi diesel
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta