Ferrari J50, la Rossa giapponese

13 dicembre 2016
Redazione Automobilismo
  • Salva
  • Condividi
  • 1/5
    Ispirata alle Ferrari del passato, celebra il mezzo secolo di presenza nel Paese del Sol Levante

    Ferrari j50, la rossa giapponese

    Ferrari celebra così il suo mezzo secolo di presenza in Giappone, con la fuoriserie J50, una barchetta in stile anni Settanta/Ottanta che verrà prodotta in serie limitata a 10 esemplari. Difficile immaginare il costo ma un mezzo così esclusivo avrà quotazioni stellari. Dal punto di vista meccanico, sfrutta la base della 488 GTB e quel suo V8 biturbo da 3,9 litri e 690 CV che quest’anno si è aggiudicato il premio International Engine of the Year Award. A realizzarla, il reparto Progetti Speciali di Ferrari che si è ispirato alla storia di Maranello per disegnare lo stile.

     

    Due posti secca, motore centrale, tetto asportabile e carrozzeria tipo “targa”: è semplice e ben definito l’identikit di questa Ferrari J50 che riprende la tipica linea di demarcazione nera delle GTO, F40 e F50. Altro dettaglio importante: il motore fa sfoggio della sua bellezza attraverso una copertura trasparente, delimitata ai lati da due roll hoop dietro alle teste di guidatore e passeggero. Questi elementi, poi, vengono uniti da un’ala trasversale, a ricordare le sport prototipo anni Sessanta.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta