Chevrolet lascia l’Europa

6 dicembre 2013
Redazione Automobilismo
  • Salva
  • Condividi
  • 1/14
    Lascia spazio al marchio gemello Opel in tutti i paesi europei, Russia esclusa. Dopo 10 anni di presenza nel Vecchio Continente, Chevrolet torna negli USA. Garantiti assistenza e ricambi ai proprietari di auto del Marchio

    Chevrolet lascia l’europa

    Un annuncio inaspettato quello con cui General Motors ha comunicato di voler interrompere la presenza di Chevrolet in Europa occidentale e dell’Est dal 2015, a 10 anni dal ritorno nei nostri mercati. L’obbiettivo è sostenere Opel/Vauxhall, marchio gemello del costruttore americano e risolvere così una sovrapposizione di modelli che probabilmente non ha aiutato le vendite del colosso GM. Resterà invece in Russia dove Opel e Chevrolet non distribuiscono modelli simili.

     

    Resta in Europa la Corvette e si prepara il rilancio di Cadillac, il marchio di lusso della Casa americana. Per chi ha già acquistato una Chevrolet o intende farlo nei prossimi due anni, sono garantiti l’assistenza, i ricambi e la garanzia.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta