CADILLAC XLR-V SUPERCHARGED

24 luglio 2007
  • Salva
  • Condividi
  • 1/0
    CADILLAC XLR-V SUPERCHARGED

    Introduzione


    Americana. Molto americana. Soprattutto nel feeling, più che nel design, perché in fondo questa XLR incattivita, contrassegnata dalla lettera V non concede più di tanto all’effetto. Il trucco vero è sotto il cofano, dove troviamo un V8 4.4 della serie Northstar arricchito dalla sovralimentazione con compressore volumetrico e intercooler che ha incrementato la potenza massima a 450 Cv: ben 124 in più rispetto alla XLR con il motore aspirato di 4,6 litri. Un’iniezione di potenza che fa della XLR una coupé-roadster da sballo soprattutto quando si affonda sul pedale del gas, situazione in cui il sound del V8 diventa coinvolgente e a dir poco esaltante quando l’ago del contagiri supera la soglia dei 4.000 giri. Un gran motore, non c’è dubbio, che ripaga di tanta esuberanza con accelerazioni brucianti anche se poi, quando si tratta di impegnare la XLR sul misto, riemergono i limiti, in termini di agilità e maneggevolezza nei cambi di direzione,   suo tempo riscontrati (vedi prova su Automobilismo di Ottobre 2004) sulla versione con motore 4.4. Per gli amanti del genere la XLR-V resta un must, peccato solo che per averla in garage si debba staccare un assegno di ben 93.400 euro vernice metallizzata inclusa.


    Americana. Molto americana. Soprattutto nel feeling, più che nel design, perché in fondo questa XLR incattivita, contrassegnata dalla lettera V non concede più di tanto all’effetto. Il trucco vero è sotto il cofano, dove troviamo un V8 4.4 della serie Northstar arricchito dalla sovralimentazione con compressore volumetrico e intercooler che ha incrementato la potenza massima a 450 Cv: ben 124 in più rispetto alla XLR con il motore aspirato di 4,6 litri. Un’iniezione di potenza che fa della XLR una coupé-roadster da sballo soprattutto quando si affonda sul pedale del gas, situazione in cui il sound del V8 diventa coinvolgente e a dir poco esaltante quando l’ago del contagiri supera la soglia dei 4.000 giri. Un gran motore, non c’è dubbio, che ripaga di tanta esuberanza con accelerazioni brucianti anche se poi, quando si tratta di impegnare la XLR sul misto, riemergono i limiti, in termini di agilità e maneggevolezza nei cambi di direzione,   suo tempo riscontrati (vedi prova su Automobilismo di Ottobre 2004) sulla versione con motore 4.4. Per gli amanti del genere la XLR-V resta un must, peccato solo che per averla in garage si debba staccare un assegno di ben 93.400 euro vernice metallizzata inclusa.

    Linea


    La V che accompagna la denominazione del modello è un omaggio al vecchio marchio Cadillac, il cui stemma recava sulla propria sommità proprio una grossa V. Pochi ma buoni, oltre che non esageratamente appariscenti, i ritocchi sportivi allo stile che permettono di riconoscere la XLR-V dal modello di origine. Si va dai cerchi da 19” anziché da 18” alla calandra con griglia in maglia di acciaio satinato, da i fregi specifici “XLRV” e “Supercharged” applicati su parafanghi anteriori, porte e cofano posteriore alle pinze freni nere con logo della serie V.


    La V che accompagna la denominazione del modello è un omaggio al vecchio marchio Cadillac, il cui stemma recava sulla propria sommità proprio una grossa V. Pochi ma buoni, oltre che non esageratamente appariscenti, i ritocchi sportivi allo stile che permettono di riconoscere la XLR-V dal modello di origine. Si va dai cerchi da 19” anziché da 18” alla calandra con griglia in maglia di acciaio satinato, da i fregi specifici “XLRV” e “Supercharged” applicati su parafanghi anteriori, porte e cofano posteriore alle pinze freni nere con logo della serie V.

    Interni


    A bordo troviamo interni in pelle con cuciture a vista e doppie impunture per la parte superiore della plancia e per i sedili abbinati a inserti in alluminio e a finiture in legno applicate sul tunnel e sulle maniglie delle porte. Come sulla XLR 4.6, l’avviamento è a pulsante e il tetto rigido si ripiega elettricamente nel vano bagagli, tramite un comando sul tunnel, in un tempo inferiore ai 30 secondi.


    A bordo troviamo interni in pelle con cuciture a vista e doppie impunture per la parte superiore della plancia e per i sedili abbinati a inserti in alluminio e a finiture in legno applicate sul tunnel e sulle maniglie delle porte. Come sulla XLR 4.6, l’avviamento è a pulsante e il tetto rigido si ripiega elettricamente nel vano bagagli, tramite un comando sul tunnel, in un tempo inferiore ai 30 secondi.

    Tecnica


    Il cuore della XLR-V è un V8 di 4,4 litri della serie Northstar derivato dal 4.6 aspirato in dotazione alla XLR, e messo a punto dalla Performance Division di General Motors, che lo ha equipaggiato di  compressore volumetrico a lobi e intercooler. Nuova la trasmissione automatica a sei rapporti, anziché  cinque e corredata di modalità  manuale sequenziale,attivabile spostando verso sinistra la leva di trasmissione.


    Il cuore della XLR-V è un V8 di 4,4 litri della serie Northstar derivato dal 4.6 aspirato in dotazione alla XLR, e messo a punto dalla Performance Division di General Motors, che lo ha equipaggiato di  compressore volumetrico a lobi e intercooler. Nuova la trasmissione automatica a sei rapporti, anziché  cinque e corredata di modalità  manuale sequenziale,attivabile spostando verso sinistra la leva di trasmissione.

    Su strada


    Bastano pochi chilometri per capire di che pasta è fatto il V8 sovralimentato, un motore che sorprende per la sua capacità di reagire con grande prontezza ai comandi dell’acceleratore, mettendo in mostra una propensione a salire di giri davvero notevole. Accompagnata oltretutto da quel timbro che ci vuole: ovattato ai regimi medio-bassi, ma poderoso e vigoroso non appena si affonda sul pedale dell’acceleratore e si supera la soglia dei 4.000 giri. Pur mantenendo contenuti movimenti e oscillazioni del corpo vettura, l’assetto concede molto al confort e la taratura non estrema delle sospensioni consente di assorbire senza difficoltà buche e sconnessioni dell’asfalto, perché il bello della XLR-V è proprio questo: mette subito a proprio agio il guidatore, è equilibrata, docile da trattare e rimane relativamente facile da guidare anche a velocità sostenuta. Tutte qualità che fanno dei lunghi rettilinei autostradali il tracciato più consono a questa sportiva americana, che viceversa nei percorsi tortuosi e carichi di curve e controcurve risulta penalizzata, in termini di agilità e rapidità nei cambi di direzione, dal peso non trascurabile (1.750 kg in ordine di marcia e con il pieno), dal passo lungo e dalla taratura non esageratamente rigida delle sospensioni.


    Bastano pochi chilometri per capire di che pasta è fatto il V8 sovralimentato, un motore che sorprende per la sua capacità di reagire con grande prontezza ai comandi dell’acceleratore, mettendo in mostra una propensione a salire di giri davvero notevole. Accompagnata oltretutto da quel timbro che ci vuole: ovattato ai regimi medio-bassi, ma poderoso e vigoroso non appena si affonda sul pedale dell’acceleratore e si supera la soglia dei 4.000 giri. Pur mantenendo contenuti movimenti e oscillazioni del corpo vettura, l’assetto concede molto al confort e la taratura non estrema delle sospensioni consente di assorbire senza difficoltà buche e sconnessioni dell’asfalto, perché il bello della XLR-V è proprio questo: mette subito a proprio agio il guidatore, è equilibrata, docile da trattare e rimane relativamente facile da guidare anche a velocità sostenuta. Tutte qualità che fanno dei lunghi rettilinei autostradali il tracciato più consono a questa sportiva americana, che viceversa nei percorsi tortuosi e carichi di curve e controcurve risulta penalizzata, in termini di agilità e rapidità nei cambi di direzione, dal peso non trascurabile (1.750 kg in ordine di marcia e con il pieno), dal passo lungo e dalla taratura non esageratamente rigida delle sospensioni.

    Scheda Tecnica


    Motore Ciclo Otto, anteriore longitudinale, euro 4, 8 cilindri a V, 5 supporti di banco. Distribuzione bialbero in testa per bancata, 32 valvole, doppio variatore di fase. - Monoblocco e testata in lega leggera. - Raffreddamento a liquido. - Alimentazione a iniezione elettronica integrata con l’accensione, compressore volumetrico, intercooler. - Catalizzatore a tre vie con sonda lambda. - Potenza max 450 Cv (331 kW) a 6.400 giri/min. - Potenza specifica 103 Cv/litro (75,7 kW/litro). - Coppia max 57,2 kgm (561 Nm) a 3.900 giri/min. - Cilindrata 4.371 cc; alesaggio 91 mm; corsa 84 mm - Circuito di raffreddamento n.d., olio motore 7,1 litri. Alternatore 120 A, batteria 54 Ah.
    Trasmissione Trazione posteriore. Cambio automatico a 6 marce+overdrive. Rapporti: I° 4,030, II° 2,360, III° 1,530, IV° 1,150, V° 0,850, VI° 0,670. RM 3,060. Rapporto finale 3,230.
    Autotelaio Avantreno a ruote indipendenti, quadrilateri deformabili, montanti telescopici, balestra trasversale, ammortizzatori telesscopici a taratura modulabile tramite campo magnetico. Retrotreno a ruote indipendenti, quadrilateri deformabili, montanti telescopici, balestra trasversale, ammortizzatori telesscopici a taratura modulabile tramite campo magnetico Barra stabilizzatrice anteriore e posteriore. Sterzo a cremagliera con servocomando. Freni anteriori a disco autoventilanti, posteriori a disco autoventilanti, sistema antibloccaggio. Cerchi ruota 8,5Jx19”; pneumatici ant. 235/45 R 19, post. 255/40 R 19. Ruota di scorta: pneumatici Run Flat. Carrozzeria 2 porte, 2 posti. Capacità serbatoio 68 litri.
    Dimensioni e pesi Passo 268,5 cm; carreggiata anteriore 156,4 cm; carreggiata posteriore 157,8 cm. - Lunghezza 451,3 cm; larghezza 183,6 cm; altezza 127,9 cm. - Peso in ordine di marcia 1.728 kg. - Capacità bagagliaio 125/328 litri.
    Prestazioni Velocità massima 250 km/h. - Accelerazione 0-100 km/h 5 secondi - Rapporto peso/potenza 3,8 kg/Cv (5,2 kg/kW). - Consumo urbano 21,2 litri/100 km (4,7 km/litro);  extraurbano 11,3 litri/100 km (8,8 km/litro); combinato 14,9 litri/100 km (6,7 km/litro).
    Prezzo base di listino 93.150 euro - Garanzia: vettura 3 anni/100.000 km - Verniciatura 3 anni/100.000 km. Tassa di possesso 1.151,97 euro.
    Motore Ciclo Otto, anteriore longitudinale, euro 4, 8 cilindri a V, 5 supporti di banco. Distribuzione bialbero in testa per bancata, 32 valvole, doppio variatore di fase. - Monoblocco e testata in lega leggera. - Raffreddamento a liquido. - Alimentazione a iniezione elettronica integrata con l’accensione, compressore volumetrico, intercooler. - Catalizzatore a tre vie con sonda lambda. - Potenza max 450 Cv (331 kW) a 6.400 giri/min. - Potenza specifica 103 Cv/litro (75,7 kW/litro). - Coppia max 57,2 kgm (561 Nm) a 3.900 giri/min. - Cilindrata 4.371 cc; alesaggio 91 mm; corsa 84 mm - Circuito di raffreddamento n.d., olio motore 7,1 litri. Alternatore 120 A, batteria 54 Ah.
    Trasmissione Trazione posteriore. Cambio automatico a 6 marce+overdrive. Rapporti: I° 4,030, II° 2,360, III° 1,530, IV° 1,150, V° 0,850, VI° 0,670. RM 3,060. Rapporto finale 3,230.
    Autotelaio Avantreno a ruote indipendenti, quadrilateri deformabili, montanti telescopici, balestra trasversale, ammortizzatori telesscopici a taratura modulabile tramite campo magnetico. Retrotreno a ruote indipendenti, quadrilateri deformabili, montanti telescopici, balestra trasversale, ammortizzatori telesscopici a taratura modulabile tramite campo magnetico Barra stabilizzatrice anteriore e posteriore. Sterzo a cremagliera con servocomando. Freni anteriori a disco autoventilanti, posteriori a disco autoventilanti, sistema antibloccaggio. Cerchi ruota 8,5Jx19”; pneumatici ant. 235/45 R 19, post. 255/40 R 19. Ruota di scorta: pneumatici Run Flat. Carrozzeria 2 porte, 2 posti. Capacità serbatoio 68 litri.
    Dimensioni e pesi Passo 268,5 cm; carreggiata anteriore 156,4 cm; carreggiata posteriore 157,8 cm. - Lunghezza 451,3 cm; larghezza 183,6 cm; altezza 127,9 cm. - Peso in ordine di marcia 1.728 kg. - Capacità bagagliaio 125/328 litri.
    Prestazioni Velocità massima 250 km/h. - Accelerazione 0-100 km/h 5 secondi - Rapporto peso/potenza 3,8 kg/Cv (5,2 kg/kW). - Consumo urbano 21,2 litri/100 km (4,7 km/litro);  extraurbano 11,3 litri/100 km (8,8 km/litro); combinato 14,9 litri/100 km (6,7 km/litro).
    Prezzo base di listino 93.150 euro - Garanzia: vettura 3 anni/100.000 km - Verniciatura 3 anni/100.000 km. Tassa di possesso 1.151,97 euro.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta