BMW e Daimler-Benz insieme nel car sharing

17 dicembre 2016
Redazione Automobilismo
BMW e Daimler-Benz insieme nel car sharing
Ipotesi di fusione dei due servizi di car sharing made in Germany, con lo scopo di reggere la concorrenza dei grandi gruppi multinazionali

Bmw e daimler-benz insieme nel car sharing

Con l’obiettivo di renderli ancor più attraenti ed incisivi e soprattuto di poter sfidare al meglio colossi come Uber, BMW e Daimler starebbero valutando una fusione dei loro rispettivi servizi di car sharing, DriveNow e car2go. Lo anticipa il giornale tedesco Manager Magazine, secondo il quale ne deriverebbero notevoli risparmi per le due Case. La necessità aguzza l'ingegno, si potrebbe dire, ma spegne anche la storica rivalità tra Monaco e Stoccarda, quantomeno per ciò che attiene i progetti avanzati di mobilità. Il futuro è infatti sempre più legato a gruppi che facciano sistema, altrimenti le economie di scala impediscono al car sharing un'adeguata redditività.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta