Audi R8 RWS: mosca bianca

13 settembre 2017
a cura di Redazione Automobilismo
Audi R8 RWS: mosca bianca
La prima Audi a trazione posteriore è realizzata a tiratura limitata e adotta il consueto V10 5.2 aspirato nello step da 540 Cv. È più leggera di 50 kg rispetto alla classica versione 4WD.

Ispirata alla R8 LMS da competizione

Audi R8 RWS: mosca bianca

Audi abbatte un tabù presentando la prima vettura a trazione posteriore della propria gamma. Da tempo immemore fedele alle configurazioni “tuttoavanti” e integrale, la Casa di Ingolstadt esce dal seminato svelando, in occasione del Salone di Francoforte, la R8 RWS. Destinata a passare alla storia, verrà prodotta in serie limitata (999 esemplari) e potrà contare sul medesimo schema tecnico della R8 LMS (Le Mans Series) da gara.

Il motore della R8 quattro “base”

Audi R8 RWS: mosca bianca

La R8 RWS – disponibile anche nella variante Spyder – adotta il consueto V10 5.2 di derivazione Lamborghini nella configurazione da 540 Cv e 540 Nm di coppia. Ne consegue uno scatto da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi – due decimi in più rispetto alla versione 4WD – e una velocità massima di 320 km/h. Immutato il cambio a doppia frizione a 7 rapporti S tronic. La rinuncia agli organi della trasmissione anteriore consente di alleggerire la vettura di 50 kg e influisce sulla ripartizione delle masse. Ora il 40,6% del peso grava sull’avantreno, mentre il retrotreno gestisce il 59,4% dei 1.590 kg della coupé. Una caratteristica che porta in dote un adeguamento dell’elettronica, in special modo del controllo della stabilità e della trazione chiamato a interagire con il differenziale autobloccante.

Audi Drive Select adattato

La differente distribuzione dei pesi rispetto alla versione standard si riflette anche sul sistema Audi Drive Select, adattato nei setting e in grado di armonizzare in funzione di diversi programmi di marcia l’erogazione del propulsore, i punti d’innesto del cambio, la servoassistenza dello sterzo e la taratura delle sospensioni. Il look della vettura, specie la livrea, deriva dalla R8 LMS GT4 da gara. Sul mercato tedesco, la R8 RWS verrà proposta a un prezzo inferiore rispetto alla variante quattro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta