Audi A6 e A7 Sportback: svelate le motorizzazioni mild-hybrid 40 TDI

25 August 2018
a cura di Redazione Automobilismo
  • Salva
  • Condividi
  • 1/10
    Tecnologia ibrida, potenza aumentata a 201 CV, minori consumi, ridotte emissioni e l’immancabile coppia del diesel.

    La Casa di Ingolstadt è pronta a lanciare sul mercato la nuova motorizzazione 40 TDI mild-hybrid. Si tratta nello specifico della prima applicazione dell’ibrido a 48 Volt su un motore a 4 cilindri diesel da parte della Casa dei Quattro Anelli. Ebbene si, sotto il cofano delle nuove Audi A6 (berlina e Avant) e Audi A7 Sportback nella versione 40 TDI troverete il ben noto 2.0 litri 4 cilindri TDI che grazie all’aiutino dell’ibrido a 48 Volt raggiunge quota 201 CV e 400 Nm.

    Mild-hybrid a 48 Volt

    Il sistema adottato è lo stesso già visto sui motori più potenti o di maggiore cubatura. Si tratta, infatti, del classico alternatore-starter (BAS) collegato tramite cinghia all'albero motore e del già noto impianto elettrico a 48 Volt che permettono alla vettura di recuperare fino a 5 kW di potenza durante le decelerazioni, di avanzare per inerzia con il motore al minimo (veleggiare) in un range di velocità compreso tra 55 e 160 km/h fino a 40 secondi quando il conducente rilascia il pedale dell’acceleratore, di sfruttare uno start&stop avanzato già attivo già al di sotto dei 22 km/h così da spegnere e riaccendere velocemente il motore termico e di immagazzinare l’energia recuperata all’interno di una piccola batteria agli ioni di litio per alimentare tutti i sistemi ausiliari resi ormai completamente elettrici e non più idraulici o azionati da cinghie.

    Audi A6 e A7 Sportback: svelate le motorizzazioni mild-hybrid 40 TDI

    Diffusione graduale

    Le nuove motorizzazioni saranno però disponibili fin da subito solamente sulle varianti a trazione integrale e unicamente per il mercato inglese. Verso la fine del 2018 però si estenderanno anche alle varianti a trazione integrale Quattro Ultra e verranno importante giustamente anche in tutti gli altri mercati. Possiamo però già fornirvi anche le performance divulgate dalla Casa tedesca: i consumi dovrebbero attestarsi tra i 4,5 e i 4,7 litri ogni 100 km, le emissioni faranno registrare un valore intorno ai 117-124 grammi di CO2 al chilometro, le velocità massime si aggireranno intorno ai 239-244 km/h e le accelerazioni sullo 0-100 km/h fermeranno il cronometro tra gli 8,1 e gli 8,3 secondi.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta