La futura Opel Corsa è stata rinviata al 2020

9 marzo 2017
Redazione Automobilismo
La futura Opel Corsa è stata rinviata al 2020
L'acquisizione del marchio tedesco da parte di PSA ha già sortito i primi effetti: l'utilitaria verrà infatti riprogettata su una piattaforma Peugeot.

La futura opel corsa è stata rinviata al 2020

A seguito dell’acquisizione dei marchi Opel e Vauxhall da parte del Gruppo PSA, la futura generazione della Opel/Vauxhall Corsa sarà sviluppata su una piattaforma della Casa francese e il suo debutto commerciale sui mercati europei sarà rinviato di un anno rispetto al progetto originale, quindi al 2020. Lo ha anticipato Automotive News citando alcune slide di presentazione durante la conferenza organizzata per annunciare le nozze dell’anno. Secondo il numero uno del Gruppo PSA, Carlos Tavares, altre cinque vetture Opel saranno realizzate su architettura transalpina ed esordiranno entro il 2023. Lo stesso Tavares ha confermato che lavorerà a stretto contatto con l’Amministratore Delegato di Opel con il dichiarato obiettivo di risanare l’azienda di Rüsselsheim e riportarla finalmente in attivo dopo una quindicina d’anni di bilanci in rosso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta